I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ricerche del corpo in profondità, calato il robot nel pomeriggio

CASTEL GANDOLFO (cronaca) - sono arrivate ulteriori strumentazioni per proseguire le ricerche del 33enne nelle acque del Lago Albano di Castel Gandolfo

ilmamilio.it

È stato calato oggi pomeriggio nelle acque del lago Albano di Castel Gandolfo il robot per ricercare il corpo del 33enne siciliano di cui sono perse le tracce da ieri, intorno alle ore 16, mentre faceva il bagno nel bacino lacustre castellano.

Leggi anche -- > Disperso nel lago di Castel Gandolfo, il sindaco Monachesi: “Vicini alla famiglia”

Il robot, in dotazione ai Vigili del Fuoco, si è reso necessario alla luce della elevata profondità a cui si è arrivati a cercare. Infatti i fondali del Lago Albano di Castel Gandolfo sono molto bui e soltanto le apparecchiature ad infrarossi del robot permettono di fare ricerche approfondite.

Le ricerche sono ripartite stamattina, dopo essersi interrotte ieri pomeriggio intorno alle ore 20.

sagra porchetta ilmamilio


consorzio ro.ma