I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, approvata delibera di un progetto decennale per la gestione dei rifiuti. Se ne parlerà?

Risultati immagini per rifiuti grottaferrata porta a portaGROTTAFERRATA (attualità) - Un importante provvedimento, di lunga durata. C'è bisogno di approfondimenti e osservazioni

ilmamilio.it

E’ stata pubblicata in questi giorni la delibera di Giunta n. 61 che ha approvato il progetto per l’appalto per la raccolta dei rifiuti solidi urbani per i prossimi 10 anni con il sietma ‘porta a porta’ e altri servizi attinenti. La numero 61 era una delle due delibere che era stat oggetto di attenzione da parte del consigliere comunale Mari, che ne aveva segnalato la mancanza sull’albo pretorio (Leggi: Grottaferrata, Mari (Pd): “Non pubblicate due delibere di Giunta. Cosa è stato disposto? Farò richiesta formale”)

Risolta la questione, dovuta probabilmente a motivi burocratici, si è dunque dato seguito ad un importante provvedimento che ora speriamo sia oggetto di profonde discussioni in consiglio comunale e nella cittadina. Il Comune svolge il servizio di Raccolta Trasporto e Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani sul proprio territorio avvalendosi della Soc. Tekneko S.r.l., mentre provvede in gestione diretta al trattamento, recupero e smaltimento delle diverse frazioni provenienti dalla raccolta differenziata, con il conferimento alle piattaforme autorizzate.

consorzio ro.ma

Il contratto avente ad oggetto “Servizio di raccolta e gestione dei rifiuti solidi urbani con il sistema del 'porta a porta' e altri servizi attinenti' è stato affidato mediante procedura di gara ad evidenza pubblica alla Tekneko S.r.l. per l'importo netto di € 14.263.550,98. Con una determinazione dirigenziale del 20.11.2018 è stata disposta la “proroga tecnica” del servizio di igiene urbana in favore della stessa azienda fino alla data presunta del 25.01.2020.

Il 17.10.2018 è stato dato l’incarico professionale per la redazione della progettazione del servizio alla Smart Engineering srl, che ha presentato un progetto definitivo/esecutivo il 18.04,2019, passato per le valutazioni della 3a e 4a Commissione Consiliare del 24.05.2019 e per le osservazioni e proposte alla Relazione Tecnica del 03.06.2019. Il progetto prevede una durata del servizio di dieci anni, oltre un anno di rinnovo, per un totale di quadro economico pari ad € 35.751.420.

La delibera ha approvato dunque il progetto definitivo finalizzato all’affidamento di un fondamentale servizio per la comunità. Il consiglio comunale ha parlato spesso del capitolo rifiuti, ma la lunga durata dell’appalto, ovvero oltre un decennio, sicuramente (o almeno si spera) avrà bisogno di essere relazionata meglio, pubblicamente, e con il resto della città che in questo caso è direttamente coinvolta dalle decisioni.

Speriamo che almeno in questo caso ci sia una forma di comunicazione più diffusa, anche per comprendere meglio un appalto che dovrà essere molto funzionale e innovativo. Nel prossimo decennio, infatti, cambierà ulteriormente la sensibilità sulla materia dei rifiuti e cambieranno prevedibilmente tecnologie e norme. Fare caso a molti aspetti sarà importante, come ad esempio quello dei rifiuti abbandonati, grande tema di questi anni per i continui lasciti illeciti nelle vie e nei boschi. Un approfondimento in tal senso appare già gradito. Il capitolato di appalto non sembra esplicarlo in modo esaustivo.