I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Canarini Rocca di Papa, Giampiero Romei: "Affrontiamo una nuova stagione con la consapevolezza di esserci migliorati"

ROCCA DI PAPA (calcio) - Dopo il Lazio Summer Camp la storica società si rilancia 

ilmamilio.it

I Canarini Rocca di Papa 1926 hanno appena terminato una manifestazione che ha riscontrato un grande successo, il ‘Lazio Summer Camp’. E’ il responsabile Tecnico della società, Giampiero Romei, a fare il punto ora dell'attività della storica realtà calcistica locale e delle sue prospettive per la prossima stagione.

Leggi: ASD Canarini Rocca di Papa, successo per il 'Lazio Summer Camp'. Giovani e famiglie al Lionello Gavini

“Il Summer Camp Lazio – afferma - e’ stato un evento molto importante per la nostra societa’ oltre ad aver portato sul nostro territorio ragazzi provenienti da altre realta’ calcistiche dandogli modo di vivere la nostra struttura e le specialita’ culinarie del nostro paese , ha consolidato sul campo il rapporto tra la Lazio e i Canarini Rocca di Papa. La mia presenza sul tappeto verde per l’intera settimana mi ha dato modo di toccare con mano in maniera approfondita e dettagliata le metodologie di insegnamento applicate dai tecnici della SS Lazio , metodologie che nell’arco della stagione i nostri istruttori hanno potuto conoscere durante gli incontri mensilmente organizzati dalla società capitolina per le “Lazio Soccer School” e che nella prossima stagione saranno applicate in maniera scrupolosa dalla nostra società”.

consorzio ro.ma

Romei prosegue: “Gli obiettivi comuni stabiliti da raggiungere in questo primo triennio sono: un espansione territoriale del progetto Lazio, lo sviluppo di un programma tecnico comune, la supervisione e il monitoraggio di atleti che possano rispecchiare le caratteristiche comportamentali e tecniche richieste dalla SS Lazio”. “Altri obiettivi – spiega Romei - che già dallo scorso anno sono stati inseguiti nelle molteplici manifestazioni organizzate in collaborazione come: il Maestrelli, i “Lazio Day”, il “ No Bulli” - manifestazione che ha visto protagonisti i nostri ragazzi al centro preparazione olimpica Giulio Onesti in collaborazione con Lazio,Roma e Frosinone - e il Lazio Summer Camp”

“Siamo quindi pronti ad affrontare – conclude - una nuova stagione calcistica con la consapevolezza di esserci migliorati e di poter migliorare e limare alcuni aspetti che riteniamo fondamentali nello sviluppo calcistico e comportamentale dei ragazzi”.