I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca Priora, nuova sede per la Protezione Civile: sabato 13 Luglio l'inaugurazione

ROCCA PRIORA (attualità) -  Un nuovo spazio attrezzato che garantirà un altissimo livello logistico di supporto alle attività di pronto intervento e prevenzione dei rischi.

ilmamilio.it - nota stampa

Da sabato 13 luglio via Tuscolana Km 28,200 sarà il nuovo indirizzo della sede della Protezione Civile di Rocca Priora. Un nuovo spazio attrezzato che garantirà un altissimo livello logistico di supporto alle attività di pronto intervento e prevenzione dei rischi. 

L’inaugurazione, che si terrà dalle ore 18 di sabato 13 luglio, rappresenta per la comunità di Rocca Priora un evento di grande importanza, perché funzionale al potenziamento delle attività legate alla sicurezza e alla tutela del territorio comunale.

Grazie ad un ampio spazio esterno di 2000 mq e una sala interna di oltre 400mq la nuova sede potrà ospitare sia lezioni teoriche per corsi di formazione e aggiornamento dei volontari e lezioni pratiche nel cortile. Come avvenuto la scorsa domenica 7 luglio quando si è tenuto nella nuova sede un corso e un’esercitazione antincendio e di primo soccorso a cui hanno partecipato 100 volontari con circa 20 mezzi. Inoltre, come indicato sul Piano di Emergenza Comunale, la nuova sede risponde ai requisiti per l’installazione nel piazzale di una piccola tendopoli in caso di necessità.

consorzio ro.ma

Il gruppo, nato con Atto Consigliare il 25 febbraio 1995 e iscritto dal 1997 all’Albo del Dipartimento della Protezione Civile, oggi conta una decina di volontari ed è attivo costantemente sul territorio per attività di monitoraggio e di intervento in caso di terremoti, rischi idrogeologici e in campagne di antincendio boschivo, antineve, spargimento del sale e sensibilizzazione della cittadinanza alla prevenzione del rischio.