I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

Albano Laziale e il palazzo comunale piangono la scomparsa di Serena Carbone

carbone serenaALBANO LAZIALE (attualità) - Questa mattina l'ultimo saluto alla dipendente prematuramente spentasi nelle scorse ore ad appena 42 anni

ilmamilio.it

Si sono svolti questa mattina i funerali di Serena Carbone, la dipendente del Comune di Albano Laziale prematuramente scomparsa nei giorni scorsi all'età di 42 anni.

Nella sede comunale di Palazzo Savelli ed in città grande in cordoglio per un lutto che ha colpito tutti.

"Un'altra persona cara se n'è andata! Una compagna di tante avventure sportive e di chiacchierate. E' questo un periodo infausto! Volano via tante persone giovani e dal cuore immenso, quelle che solo a vederne il sorriso ti svoltano la giornata, rendendotela positiva! Sei stata una roccia fino alla fine, e come nella pallavolo, hai difeso il campo con determinazione ed una forza incredibili. Ciao Serena sorridici, ovunque tu sia", scrive il consigliere comunale Massimiliano Borelli.

ciao serena"Oggi ci ha lasciato Serena, dipendente dell’Amministrazione del Comune di Albano Laziale. Una donna, una mamma, giovane, solare, competente e sempre disponibile. Lascia un vuoto in tutti noi, nella famiglia, negli amici, nei colleghi e nell’animo di chi l’ha conosciuta e apprezzata in questi anni. Ricorderemo sempre il suo sorriso, la gioia e il suo amore per la vita. Ci stringiamo al dolore della famiglia che sta affrontando una prova davvero difficile, sicuri che la forza e l’amore di Serena li aiuterà dall’Alto. Riposa in Pace. Ti vogliamo bene", aveva scritto il sindaco Nicola Marini.

"La prima cosa che notavi di Serena era il sorriso, perché partiva dagli occhi. Erano splendidi, pieni di gioia di vivere, quella gioia che hai tenuto con te e che ti ha dato la forza di resistere fin dove hai potuto e forse anche oltre. Di ricordi, chiacchierate, caffettini, con te ne ho moltissimi e l'idea che Albano non ti doveva un mezzo busto, ma un tutto gambe ancora non mi è tramontata. Poi però gli occhi, per una volta con una lacrima, mentre salutando ascoltavi Sally regalando all'infinito il tuo splendido sorriso. Con tutta la felicità di averti conosciuto, Saverio", la ricorda un amico postando sul profilo Facebook della donna una sua foto in tenuta da volley, un'altra grande passione.

Tantissimi i messaggi di addio.

I colleghi nelle scorse ore hanno fatto affigere in città un manifesto con un lungo pensiero a lei dedicato.

Al marito ed ai figli le condoglianze da parte della redazione de ilmamilio.it.

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna