I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Picchiava e vessava la moglie da anni: i carabinieri arrestano un 45enne

MARINO (cronaca) - E' stata la donna a rivolgersi ai militari, esausta delle botte

ilmamilio.it

I Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno arrestato un 45enne romano con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

E’ stata l’ennesima aggressione subita a convincere la vittima, una 45enne originaria di Marino, a chiamare i Carabinieri e a porre fine all’incubo che viveva ormai da tempo. Anni di soprusi, di angherie e di aggressioni, fisiche e verbali, da parte del marito avvenute anche davanti alle figlie minorenni.

La scorsa sera, rientrato a casa, in via Valerio Corvino, in zona Anagnina, appena fuori il Raccordo Anulare, l’uomo, ancora in preda ai fumi dell’alcol, ha dapprima iniziato ad inveire contro la moglie e successivamente a colpirla con alcuni pugni.

Solo l’intervento dei Carabinieri di Castel Gandolfo ha permesso di evitare il peggio: infatti i militari si sono frapposti tra i due venendo anche colpiti più volte dall’uomo che, poco dopo, è stato bloccato e ammanettato.

Il marito violento si trova ora nel carcere di “Regina Coeli” a disposizione della magistratura, mentre la donna, medicata nell’Ospedale dei Castelli di Ariccia, se la caverà con una prognosi di 10 giorni.

 

 

 

consorzio ro.ma