I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

METEO WEEKEND – CALDO ad oltranza con temperature sino a +35/37°C. Prossima settimana cambio di rotta con l’arrivo di TEMPORALI

fuoco caldo ilmamilioFRASCATI (meteo) - Scenario stabile per i prossimi giorni prima delle novità

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

L’ennesimo weekend estivo caratterizzato da caldo eccezionale con valori termici che non faranno fatica a toccare i +35/37°C sulle zone interne del romano e sui Castelli. Complice un campo di alta pressione sub-tropicale che spinge con i suoi massimi sul Mediterraneo centro-occidentale. Perturbazioni atlantiche relegate pertanto tra le regioni settentrionali dell’Italia e l’Europa centro-settentrionale.

Tuttavia, nel corso della prossima settimana lo scenario sembrerebbe spostarsi verso un cambiamento delle condizioni meteo con il flusso Atlantico che scenderà di latitudine interessando anche le regioni centrali dell’Italia, dove si avrà la possibilità di temporali. Temperature quindi che si porterebbero su valori in linea con le medie del periodo in un contesto termico fresco.

danilo boxe

Previsioni meteo weekend 5-7 luglio. Giornate caratterizzate da cieli sereni ovunque e caldo in accentuazione soprattutto nelle zone dell’entroterra romano e dei Castelli. Sui settori appenninici di confine non si esclude la formazione di qualche temporale di calore. Temperature massime che oscilleranno tra i +30/35°C sul territorio dei Castelli, tra i +33/37°C sulle zone interne del romano. Ventilazione a regime di brezza tesa o moderata sui settori costieri e dell’immediato entroterra.

consorzio ro.ma

 

 

 

 

 

Tendenza inizio prossima settimana. La nuova settimana porterà novità significative dal punto di vista meteorologico. I principali modelli numerici sono concordi nel simulare più scenari che tendono ad un peggioramento del tempo al centro-nord dell’Italia, dove si avrà la possibilità di temporali anche intensi. Basta quindi un refolo di correnti più fresche per generare instabilità e temporali, dopo il potenziale carburante a disposizione in atmosfera accumulato dal caldo eccezionale delle ultime settimane.

Gianluca Caucci, meteorologo