I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri, D'Acuti: "Presentato esposto per fare chiarezza su nubi e odori nauseabondi registrati a Laghetto"

Risultati immagini per d'acuti mamilioMONTE COMPATRI (politica) - Qualità dell'aria, intervento del sindaco

ilmamilio.it

Un esposto per fare chiarezza. Per capire da dove e perché, in queste torride sere d’estate, l’aria sia irrespirabile nelle zone di Pantano/Laghetto, nel quadrante del Comune Di Monte Compatri a ridosso della Casilina. "Per questo motivo - spiega il sindaco D'Acuti - ho depositato un atto indirizzato alla Procura della Repubblica di Velletri; notiziando, inoltre, tutti quegli enti che ci possano aiutare a comprendere cosa siano quelle dense nubi di fumo che, da tre mesi a questa parte, soprattutto in orario notturno, si vedono nei video che molti cittadini hanno postato sui social network. Per scoprire se siamo di fronte a un atto illecito e se la qualità dell’aria non sia compromessa da questi fumi".

"Ho scritto al Nucleo operativo ecologico dei carabinieri (Noe), all’Asl Roma 6 e all’Arpa Lazio affinché possano eseguire gli opportuni accertamenti su un fenomeno che, solitamente, si registra tra la mezzanotte e le 4.  E che sembra verificarsi anche in Comuni limitrofi, come Colonna e San Cesareo. In qualità di responsabile della salute - conclude - dei miei concittadini ho chiesto l’intervento tempestivo dell’autorità giudiziaria per individuare le cause di una situazione che diventa sempre più insostenibile e per risolvere la problematica, per evitare che l’aria sia irrespirabile a causa di odori nauseabondi e irritanti per le vie respiratorie".

consorzio ro.ma

danilo boxe