I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, Piano sosta e plastic free: le mozioni di Mauro Testa. Poi si dovrà parlare di piscina comunale

CIAMPINO (politica) - Primi atti del nuovo Consiglio comunale

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Muovono i primi passi i nuovi consiglieri d’opposizione del Comune di Ciampino. In particolare Mauro Testa (che comunque nuovo in Aula davvero non è), con due mozioni rivolte al Sindaco Ballico e all’Amministrazione Comunale.

La prima, avente ad oggetto l’abolizione o modifica del tanto vituperato “Piano sosta” adottato dal Commissario prefettizio, che ha visto l’aumento della tariffa oraria, l’estensione dell’orario di sosta a pagamento, la creazione di posti a pagamento per tutti nelle zone “commerciali” e nuove strisce blu in zone prima destinate al parcheggio gratuito.

consorzio ro.ma

Con la mozione si richiede di riportare la situazione a prima della modifica e di rendere più equo il sistema dei parcheggi per i cittadini.

La seconda mozione ha ad oggetto la rimozione degli utensili in plastica nelle mense scolastiche, finalizzato all’introduzione di piatti e posate monouso biodegradabili, in ottemperanza alle normative sulla salvaguardia dell’ambiente. Un piano "plastic free" già adottato da molti Comuni in Italia.

Due mozioni importanti con particolare rilievo per quella sulla modifica del piano sosta, tanto richiesta dalla cittadinanza.

Altro tema a cuore dei ciampinesi, ma non oggetto di mozione a firma del consigliere Testa, è il destino della piscina comunale ancora chiusa, nonostante l’afa di questi giorni. Sembra che presto il Consiglio dovrà decidere se affidare la gestione della piscina all’Asp.

Attendiamo sviluppi sulle azioni che l’Amministrazione vorrà porre in essere.

danilo boxe