I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Blitz antidroga dei Carabinieri, 8 persone in manette. Sequestro di cocaina e eroina

 

ROMA (cronaca) – Militari dell'Arma impegnati nelle ultime 48 ore

ilmamilio.it

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei Carabinieri del Gruppo di Roma hanno portato all’arresto di 8 persone e alla denuncia a piede libero di un’ottava.ì Sequestrati anche oltre 1 kg di droga - tra cocaina, eroina e marijuana – e 2.800 euro.

danilo boxe

Per loro l’accusa è, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I quartieri sotto la lente d’ingrandimento dei Carabinieri sono stati San Lorenzo, Esquilino, Montespaccato e Collatino.

Due 24enni, uno del Gambia e uno del Senegal, sono stati fermati in piazza dell’Esquilino. Il primo è stato arrestato perché sorpreso a cedere alcune dosi di marijuana ad un giovane e nelle sue tasche sono stati trovati 166 g di marijuana, mentre il secondo è stato denunciato per detenzione di 9 dosi di marijuana.

In via dei Peligni, a San Lorenzo, i Carabinieri hanno arrestato un 34enne tunisino notato a spacciare dosi di marijuana a due acquirenti. In suo possesso sono state trovate altre dosi e denaro contante. Sempre nel quartiere San Lorenzo, un 35enne della Guinea è stato arrestato perché “pizzicato” a cedere dosi di eroina ad un cittadino romeno.

Transitando su via della Serenissima, invece, i Carabinieri hanno notato una 43enne romana che alla loro vista ha tentato di nascondersi dietro un muretto di occultare un involucro nella sua bocca. Intervenuti e fermata la donna, i militari hanno recuperato l’involucro, contenente 6 g di cocaina. La 43enne, già con precedenti di droga, è stata arrestata e sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Durante un controllo in via Cornelia, a Montespaccato, i Carabinieri, in abiti civili, hanno riconosciuto un 39enne romano, già noto per i suoi trascorsi negli ambienti della droga, e lo hanno tenuto d’occhio per qualche minuto. Poco dopo, l’uomo è stato avvicinato da due giovani scambiando alcune dosi di cocaina con denaro. Bloccato il pusher, i militari hanno poi perquisito la sua abitazione, nella stessa via, dove hanno rinvenuto e sequestrato 330 g di cocaina, materiale vario per il taglio e confezionamento, bilancini di precisione e 2.585 euro, suddivisi per taglio in alcune buste di cellophane. Recuperati anche manoscritti riconducibili alla sua assidua attività di spaccio.

consorzio ro.ma

Sempre a Montespaccato, i Carabinieri hanno notato un 34enne romano aggirarsi con fare sospetto in via Michele Bonelli e lo hanno fermato per un controllo. In suo possesso sono stati trovati 13 g di cocaina e 60 euro. Durante la perquisizione, l’uomo ha tentato di divincolarsi e fuggire, colpendo con calci e pugni i Carabinieri, ma è stato definitivamente bloccato e ammanettato. E’ stato arrestato con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Infine, i Carabinieri hanno arrestato un 30enne nigeriano, irregolare in Italia, perché durante un normale controllo in zona Tor Cervara, è stato trovato in possesso di 541 g di marijuana e 170 euro, nascosti nella tasca interna del suo zaino.

I Carabinieri del Gruppo di Roma hanno anche identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo, quali assuntori di droghe, numerosi acquirenti.