I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Insidia corrente di risacca ad Anzio: maresciallo fuori servizio salva una 50enne di Velletri che stava per annegare

beti daniloANZIO (cronaca) - E' accaduto nella stessa zona dove qualche giorno fa una catena umana aveva salvato dei bagnanti. Il carabiniere ha poi accusato un lieve malore: i ringraziamenti via Facebook della ministra Trenta

ilmamilio.it

Si trovava in spiaggia, Anzio, insieme al figlio quando si è accorto che una donna che stava facendo il bagno poco distante non riusciva a rientrare e stava rischiando di annegare.

E così senza pensarci due volte, il marescialo capo Danilo Beti, carabinieri in servizio presso il Nas di Latina, si è lanciato in aiuto della donna caricandola sulle spalle e, di fatto, portando la donna di fatto in salvo. La 50enne, di Velletri, ha ringraziato il suo salvatore pur senza ricorrere alle cure dei sanitari alle quali invece ha fatto ricorso il carabiniere per un lieve malore.

consorzio ro.ma

Il fatto è accaduto proprio dove qualche giorno fa una catena umana aveva messo in salvo alcuni bagnanti che rischiavano di annegare a causa della corrente di risacca. Una insidia sempre più pericolosa e molto sottovalutata.

A ringraziare il maresciallo è stata qualche ora fa anche la ministra della Difesa Elisabetta Trenta, anche lei di Velletri.

danilo boxe

"Forza Danilo!
Danilo è un Maresciallo Capo dei Carabinieri e ieri mattina stava passeggiando con suo figlio ad Anzio, sulla spiaggia, quando le urla provenienti dal mare hanno richiamato la sua attenzione. Una donna stava annegando. Danilo ha lasciato la mano del bambino e si è tuffato in acqua nuotando come un campione olimpico portando la donna sino alla boa più vicina. Lì, in balia delle onde, hanno atteso l'arrivo dei soccorsi mentre il Maresciallo rasserenava la donna. Giunti in spiaggia, anche Danilo ha avvertito un malore ed è stato soccorso. Forza Danilo, recupera in fretta e ritrova le energie anche grazie al calore di tutti noi. Hai salvato una vita, sei un eroe e quegli Alamari davvero li hai cuciti sulla pelle perché non si potrebbe spiegare altrimenti la forza e il tuo infinito coraggio".

Per Danilo Beti sarebbe bella la concessione di una medaglia al valore civile.

190620 sfaccendati