Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Botte e minacce al fratello per estorcergli soldi. 22enne arrestata dai Carabinieri

Risultati immagini per carabinieri mamilio ROMA (cronaca) –  L’arrestata è stata portata in caserma e trattenuta in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli, dove, in seguito all’udienza, le è stata applicata la misura del divieto di avvicinamento al fratello. 

 

ilmamilio.it

I Carabinieri della Stazione di Formello hanno arrestato una 22enne italiana con le accuse di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e lesioni personali.

danilo boxe

Da diverso tempo, sfruttando la sua superiorità fisica e psicologica, la giovane approfittava del fratello, 26enne, per estorcergli del denaro per soddisfare le proprie esigenze. Questa volta però il fratello, ormai esasperato dalla situazione, ha allertato i Carabinieri che giunti nella loro abitazione hanno sorpreso la ragazza mentre ancora inveiva e lo minacciava.

La vittima presentava una vistosa ferita al piede, causatagli dalla ragazza poco prima dell’intervento della pattuglia. A confermare le continue violenze è stato anche il padre dei due, presente nell’abitazione. L’arrestata è stata portata in caserma e trattenuta in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli, dove, in seguito all’udienza, le è stata applicata la misura del divieto di avvicinamento al fratello. 

190620 sfaccendati

consorzio ro.ma

 

  •