I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Terremoto: a Colonna oggi chiusi scuole ed edifici pubblici per verifiche

paura terremoto2 colonna ilmamilioCOLONNA (cronaca) - Il sindaco Giuliani sta firmando le ordinanze anche per le famiglie che dovranno attendere i sopralluoghi

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Gli edifici pubblici di Colonna, comprese le scuole, resteranno oggi chiusi per verifiche statiche dopo la forte scossa di terremoto di ieri sera.

LEGGI Forte scossa di terremoto ai Castelli romani - Magnitudo 3.6, epicentro a Colonna

A comunicarlo è lo stesso sindaco Fausto Giuliani, eletto meno di un mese fa.

"Sto firmando le ordinanze relative ed anche quelle che riguardano le famiglie che hanno avuto qualche lesione nelle loro abitazioni", dice. Famiglie per le quali verosimilmente è atteso il sopralluogo dei tecnici per valutare l'entità del danno.

La paura comunque c'è stata. Le due scosse successive alla maggiore non sono state comunque avvertite dalla popolazione.

Le case che hanno riportato qualche lesione sono in via della Libertà e si tratta di 2 abitazioni.

LEGGI Terremoto ai Castelli romani: altre due piccole scosse dopo quella da 3.6. La botta più forte resta quella del 1806consorzio ro.ma

"Subito dopo la scossa di terremoto con epicentro a Colonna tutte le squadre di volontariato di Protezione civile dei Castelli Romani sono uscite sul territorio in perlustrazione. È stata immediatamente attivata l'Associazione Nazionale degli Ingegneri che ha inviato alcune squadre nei punti più critici tra i quali Colonna e Monte Mompatri. A Montecompatri è risultata avere alcune lesioni la chiesa Santa Maria Assunta in Cielo ed è stata dichiarata inagibile la casa parrocchiale adiacente al Duomo, mentre a Colonna i Vigili del Fuoco stanno ancora operando le verifiche di agibilità di alcune abitazioni. Sono stati aperti i Centri Operativi Comunali di Montecompatri, Colonna e San Cesareo".

Così in una nota l'Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio.

danilo boxe

190620 sfaccendati