I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Il Parco dei Castelli: "Da Lariano una svolta positiva sull’emergenza rifiuti"

ROCCA DI PAPA (attualità) -  Il commento del Presidente Peduto sull'iniziativa che ha individuato '73 inquinatori seriali'

ilmamilio.it

Il Parco Regionale dei Castelli Romani commenta come "una notizia incoraggiante" quella arrivata ieri dal comune di Lariano, dove negli ultimi sei mesi, l’azione congiunta dell’assessorato all’ambiente del Comune e della Polizia locale, ha portato importanti risultati nel contrasto alla dilagante piaga dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti a ridosso del territorio rurale e boschivo.

Leggi anche: Lariano, beccati dalle videocamere 73 'inquinatori seriali': multe e denunce

La campagna del Comune: “Non abbandonare rifiuti, abbandona le cattive abitudini”, ha portato attraverso l’installazione di fototrappole, all’individuazione di 73 persone, alcune multate per abbandono di rifiuti, altre denunciate per inquinamento di suolo pubblico in zone protette.

Un risultato rilevante - commenta il presidente del Parco dei Castelli Romani, ing. Gianluigi Peduto - visto che quella dei rifiuti è una delle criticità dilaganti, contro la quale i Comuni dell’area dei Castelli Romani e il Parco sono costretti a confrontarsi quotidianamente. Finalmente le azioni che si stanno mettendo in campo per combattere questa problematica iniziano a dare i loro frutti, il comune di Lariano che è riuscito in breve tempo a predisporre un piano efficace di salvaguardia del territorio, è un esempio da seguire per tutti gli altri, che si stanno organizzando in questa direzione”.

danilo boxe

cocciano summer festival2019