I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Marino, inaugurato Mosaico presso la scuola primaria di Castelluccia

MARINO (attualità) - L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto ABILITARE in collaborazione con la Cooperativa sociale GNOSIS di Marino.

ilmamilio.it

Lunedì 3 Giugno 2019 presso la scuola “Silvestri” di Castelluccia-Fontana Sala di Marino alla presenza dell’Assessore alle Politiche sociali Barbara Cerro, della Dirigente dell’I.C. Primo Levi la Dott.ssa Francesca Toscano, dei responsabili del Progetto Abilitare e dei genitori dei bambini si è inaugurato un nuovo mosaico, realizzato dagli alunni delle classi IIIB – IV A – IV B della scuola Primaria e installato sul muro esterno della scuola.

I ragazzi sono stati coinvolti in un’attività artistica (disegno e mosaico) realizzata con materiali di scarto e sono stati seguiti da ragazzi “TUTOR” che stanno facendo un percorso di riabilitazione per il disagio psichico presso la cooperativa sociale GNOSIS che insiste nello stesso territorio.

Tale iniziativa rientra nel progetto “Abilitare”, promosso dalla Cooperativa sociale Onlus GNOSIS e svolto dall’Associazione Arianna Onlus iniziato a marzo 2018 e che si è appena concluso, in collaborazione con la Fondazione “Il campo dell’Arte”.

“Tanti i messaggi contenuti nel mosaico – ha dichiarato l’Assessore Barbara Cerro – in primis la consapevolezza che si possono fare opere d’arte con l’arte del riciclo fondamentale per una crescita mirata alla eco-sostenibilità delle risorse naturali; poi la valorizzazione della diversità intesa come risorsa e ricchezza di una comunità che punta all’inclusione, stando attenti a non lasciare nessuno indietro; quindi l’aver scelto come tema del mosaico la bellezza della natura attraverso la realizzazione di raggi che si propagano nello spazio con sopra tante diversità di fiori come espressione artistica del sentire dei bambini; infine l’aver realizzato come lascito del progetto “Abilitare” un’opera d’arte fatta dai bambini e per i bambini, che rimarrà una testimonianza tangibile nella scuola che per come è stata realizzata può essere ammirata da tutti cittadini che percorrono a piedi o con la macchina le vie di Castelluccia-Fontana Sala”.

L’Assessore si è complimentata con tutti i bambini, con i promotori del progetto dall’Associazione Arianna nelle persone della Dott.ssa Angela Casaregola insieme ai responsabili Dott. Bruno Pinkus e Dott.ssa Angela D’Agostino della Cooperativa GNOSIS, con i ragazzi che hanno fatto da TUTOR ai bambini e con le operatrici coinvolte.

Sono stati consegnati ai bambini, alla Dirigente Scolastica e all’Assessore degli attestati di riconoscimento da parte degli organizzatori e promotori del progetto ABILITARE.

E’ stato un pomeriggio denso di emozioni - ha sottolineato ancora l’Assessore Cerro che ha voluto fortemente che questo mosaico venisse realizzato nella scuola di un territorio piccolo ma significativo per la comunità marinese - Il coinvolgimento di tante persone ha dato la possibilità di scrivere una pagina di storia che getta nel percorso umano un seme che nel futuro produrrà buoni frutti”.

danilo boxe

sfaccendati190610