I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Daniela Ballico: "Orgogliosa di guidare Ciampino, da fare c'è tantissimo"

ballico sindaco1 ilmamilioCIAMPINO (cronaca) - La neo sindaca racconta le prime impressioni. "Forte sottorganico in Comune, i cittadini ci chiedono risposte immediate soprattutto sul decoro urbano"

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Una soddisfazione enorme. "Se me la sentivo? Sinceramente mi sentivo più sicura al primo turno, per il ballottaggio ero un po' meno certa. Al secondo turno sono successe un po' di cose che, analizzandole ora a bocce ferme, mi fanno capire come e chi mi ha dato una spinta per vincere".

danilo boxe

Daniela Ballico è la prima donna sindaco di Ciampino: non solo, lei - tesserata con Fratelli d'Italia - è il primo sindaco di centrodestra che conquista il Comune aeroportuale.

"Penso che di fronte alla possibilità di non cambiare nulla, magari anche coloro che al primo turno avevano dato il loro voto a consiglieri loro vicini, al ballottaggio hanno scelto per il cambiamento. D'altra parte proprio in quota centrodestra c'era stato troppo strappo tra il dato delle Europee e quello delle Comunali. I 5 stelle? Sono certo che anche da quella parte il 9 giugno siano arrivati molti voti: le convergenze programmatiche sono molte".

Quale il primo impatto col Comune? "L'evidenza è una: c'è un forte sottorganico in ogni settore, bisogna fare in modo di inserire personale e di remare tutti dalla stessa parte. Sono una sindacalista, sono convinta che i diritti delle persone e dei lavoratori vengano prima di tutto e proprio per questo faremo insieme molta strada".

Per il 26 o 27 giugno la convocazione del primo Consiglio comunale. "Ma per quel momento dovremo essere tutti pronti, intendo con idee chiare e deleghe praticamente pronte. La Giunta? Ho sempre garantito che avrei rispettato il responso delle urne, a meno del Bilancio - delega chiave - che mi riservo di assegnare ad un tecnico scelto da me. I cittadini ci chiedono risposte pronte, ma ci chiedono soprattutto decoro urbano, decoro per il cimitero, strade ed illuminazione. Sono le cose minime che possiamo dare ma che evidentemente non sono state date in questi anni".

E l'impatto di una donna in Comune? "Ho visto tanta buona accoglienza, percepisco tanta positività. Certo, la campagna elettorale è stata durissima e penso di aver pagato già fino in fondo questa candidatura in rosa. Non finirà qui: sono stata coinvolta nei mie affetti e nel mio intimo, è stato complicato. Ma ora pensiamo a Ciampino. I cittadini ci vogliono operativi da subito e siamo stati eletti per questo".

ballico sindaco2 ilmamilio

consorzio ro.ma