I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, Di Bernardo silurato: fuori dalla Giunta. Lui: “Neanche il rispetto di consegnarmi revoca di persona"

Risultati immagini per di bernardo grottaferrataGROTTAFERRATA (politica) – L’ex assessore si sfoga: “In maggioranza veti incrociati e personalismi, impossibile svolgere compito costruttivo”

ilmamilio.it

Mirko Di Bernardo da ieri sera è un ex assessore, come già anticipato giorni or sono dalla nostra testata e confermato da un comunicato stampa del Comune nella scorsa settimana in cui si sottolineava una 'verifica' in corso. E' stato infatti firmato dal sindaco Andreotti il provvedimento di revoca della sua delega. Sembra che alcuni nomi, inizialmente vagliati come 'papabili, abbiano già declinato l'invito per la sua sostituzione. Tuttavia si è ancora in fase di trattativa, sono previste novità già in questa settimana.

Di Bernardo ha comunque fornito attraverso un suo video sui social il suo commento alla 'cacciata', non risparmiando critiche.

“I motivi addotti alla scelta di revoca – afferma - sono ufficialmente fondati su opportunità amministrativa, rapporti politici nella maggioranza, il venir meno del rapporto di fiducia sul mio operato. In questi due anni, se ci fosse stato una sana ed equilibrata guida politica, avremmo potuto fare di più, tuttavia ho prodotto alcuni provvedimenti che hanno ottenuto il riconoscimento e l’apprezzamento di cittadini, scuole, Regione Lazio, che ringrazio per la disponibilità”.

“Io penso – prosegue la sua dichiarazione – che Grottaferrata abbia diritto ad un’amministrazione coesa, qualificata e fortemente operativa. A causa di personalismi e veti incrociati non è stato possibile svolgere un percorso sereno e costruttivo. Ho un ultimo rammarico per le modalità con cui questo processo si è concluso: un foglio, consegnato dal messo comunale, senza che il sindaco abbia avuto il rispetto di consegnarmelo. Auguro a Grottaferrata un futuro migliore”.

Di Bernardo ha quindi salutato i dipendenti comunali e ha chiuso il suo intervento salutando con un ‘arrivederci a presto’ che lascia presagire un impegno politico che continuerà nei prossimi mesi.

 

danilo boxe

consorzio ro.ma

 

 

Commenti   

0 #2 grottaferratamia 2019-06-13 04:52
caro assessore filofoso, curioso dire che ora va tutto male quando finora tutte le foto fatte riportavano sorrisi a 365 denti!

quindi che la lotta per la poltrona vacante abbia inizio...

vediamo se garavini e pavani (gli ormai ex della maggiorranza) hanno il coraggio di confermare le esternazioni fatte finora da garavini pavani e dallo stesso di bernardo x sfiduciare il sindaco oppure se resteranno dei chiaccheroni mediatici
Citazione
0 #1 lansiadaprestazione 2019-06-13 03:46
ha fregato molti
Ma ilmamilio.it ha una soluzione, le gocce da prestazione ;-)
Speriamo che ilmamilio.it non prenda l'abitudine di dare spazio ai soggetti silurati&affondati nel proprio liquido amniotico, ma + spazio ai soggetti coautori dei problemi locali®ionali
Non si comprende quale contributo positivo possa dare un EX sfiduciato alla soluzione dei problemi
Avete presente i vari "EX" monti, renzi, fornero, gelmini, di girolamo ecc, anche loro non ne capiscono, ancora, i motivi :oops:
Forse lo hanno capito i silurati alle europee: santanché, bonino pizzarotti, gardini, adinolfi, mussolini ecc,
"vittime" livorose&rancorose dai media a seminar odio e retorica?
I tifosi a Gtf®ione lo rimpiangeranno
I provvedimenti apprezzati, sono oggetto di ricerca "dottorato"
Sulla notiziona di un RIimpegno politico, non ne comprendiamo i perché
l'antidoto? l'oblio con l'aiuto de ilmamilio
Citazione