I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: gli scaffali a secco delle farmacie comunali sono ormai pieni solo di demagogia

farmacie vuote vermicino ilmamilioFRASCATI (attualità) - I due punti vendita sanitari di Villa Muti e Vermicino non hanno quasi più nulla. Obiettivo lasciar morire per esternalizzare?

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Mentre c'è chi continua a considerare la questione un gioco, uno scherzo, una palestra di demagogia, gli scaffali delle due farmacie comunali di Frascati, a Villa Muti e a Vermicino, sono ormai completamente sguarniti. Vuoti.

Neanche più farmaci da banco. Nulla. Negozi vuoti e senza più mercanzia.

danilo boxe

Da mesi il consigliere comunale di opposizione Mirko Fiasco denuncia lo stato di abbandono in cui sono state lasciate le due farmacie, con fornitori che - in attesa da tempo dei pagamenti - hanno smesso di rifornire i due negozi.

Farmacie comunali sull'orlo del baratro in quello che pare l'assurdo paradosso di uno dei due settori della Sts che fanno cassa (insieme ai parcheggi) e che sostanzialmente servono a mantenere i livelli occupazionali dell'Azienda speciale e che pure vengono lasciati morire.

Un tema, quello delle destino delle farmacie, sul quale da mesi il sindaco Mastrosanti ed il suo assessore al Bilancio e Patrimonio Claudio Gori non intervengono. Nulla. Che dice il sindaco? Che dice il suo vicesindaco? La foto in alto è presa da uno screenshot del video pubblicato questa mattina proprio da Fiasco.

Che l'obiettivo sia proprio quello di lasciarle morire per poi cederle in gestione esterna? Che l'esternelizzazione sia la final destination delle farmacie comunali? Può darsi, ma non ce lo dicono.

Curioso che di fronte a tanto disastro, c'è ancora chi - da posti di rilievo dell'attuale maggioranza - ha voglia di fare demagogia di bassissima lega. Già.

 

consorzio ro.ma