I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Marino, anche il Presidente provinciale Romano Buzi al 50° di Italcaccia

MARINO (attualità) - l’assemblea stessa ha salutato Romano Buzi con affetto 

ilmamilio.it

Nei giorni di sabato 8 e domenica 9 giugno, l’ITALCACCIA ha celebrato due ricorrenze, una l’Assemblea Nazionale prevista dallo statuto sociale, per l’approvazione dei bilanci, l’altra per i festeggiamenti dei primi  50 anni 1969/2019..

sfaccendati190610

Lo slogan “50 ANNI A DIFESA DEL MONDO VENATORIO E DELLO SPORT” è stato integrato con quello più attuale “I CACCIATORI HANNO LA CACCIA NEL CUORE, L’ITALCACCIA HA NEL CUORE I CACCIATORI”.

Un binomio vincente, che porterà nuovi consensi ed associati all’unica associazione venatoria, che non ha Aziende private,  Riserve, Zone addestramento cani, Centri privati di selvaggina da difendere.  Orgoglio di essere cacciatori e passione per la caccia, godranno sempre della nostra difesa.  Ed è questo che Romano Buzi da  Presidente Provinciale di Roma, dopo essersi reso portatore del  saluto di rito dei cacciatori di questa provincia,  ha portato all’attenzione dei partecipanti all’assemblea, frutto della sua lunghissima esperienza di cacciatore vero con oltre 56 licenze di caccia. Ha ricordato all’assemblea stessa che in quel lontano 1963, appena terminato il servizio militare, con un giorno venne in possesso della licenza di caccia.

danilo boxe

L’assemblea stessa ha salutato Romano Buzi con l’affetto che si ha per un padre di famiglia, perche l’ITALCACCIA,  prima  ancora di essere un’associazione venatoria è una grande famiglia. Ha  rappresentato  la vigilanza della  Provincia di Roma   Attilio Buzi,  Funzionario delle Guardie Zoofile Ambientali, valido  accompagnatore  di  questa due giorni di vita associativa.  

Una come dicevo di lavoro, sabato, l’altra più da cerimoniale di domenica con la visita al castello di Melfi, dove all’ingresso dello stesso, i dirigenti ITALCACCIA, i loro accompagnatori e gli ospiti,  sono stai accolti dal rullo dei tamburi, dai falconieri di Melfi, dei figuranti nei loro costumi tradizionali. Non è mancato niente, doveva essere una festa e festa è stata, di quelle che soltanto chi vive questa realtà, può immaginare.  Ai Presidenti Provinciali di tutta Italia è stato consegnato dai vertici dell’ITALCACCIA,  il nuovo logo associativo, che da oggi comparirà nella corrispondenza, negli atti associativi della stessa.. Un rinfresco con delizie locali al Castello di Melfi ha chiuso la cerimonia.

consorzio ro.ma

Credo che sia doveroso  ringraziare per gli ottimi risultati ottenuti dall’ITALCACCIA  in questi 5 anni di gestione, il Presidente Nazionale Gianni Corsetti,  il vice Presidente Nazionale per l’Italia centrale Mauro Longari, e gli altri due Vice Presidenti,  Gioacchino Pesce per il sud  e  Giulio Orlandi per il Nord,   per aver dato a noi tutti la possibilità di vivere questi due giorni intensi si ma  in allegria, nella location stupenda della   RELAIS LA FATTORIA,  immerso nel verde della bellissima cittadina di Melfi,  con personale di una generosità infinita per rendere agli ospiti un’accoglienza da ricordare. Un ringraziamento particolare a Alessandro FERRARA, Presidente Provinciale di Potenza, ed organizzatore della splendida manifestazione.