I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

La prima 'Notte dell'Inclusione' del Liceo Joyce. Partecipazione di studenti, genitori e cittadini

ARICCIA (attualità) - La prof.ssa Fondi ha  chiarito il significato delle politiche inclusive del liceo specificando come, accanto ad una doverosa didattica inclusiva, l'orientamento della scuola sia quello di promuovere una pedagogia inclusiva che educhi alla cittadinanza attiva e alla convivenza civile.
 
ilmamilio.it
 
Ieri notte, presso l'Auditorium del Liceo Joyce, si è svolta la 1^ Notte Bianca dell'inclusione. L'incontro, aperto al territorio e organizzato dal Team per l'inclusione del Joyce, coordinato dalla prof.ssa Giulia Fondi, ha visto un'ampia partecipazione di studenti,  genitori, ma anche di persone interessate. Secondo il preside, Scialis Roberto, l'inattesa folta partecipazione è stata una sfida pienamente vinta. La Provveditore dell'USR Lazio, dr.ssa Rosalia Spallino, nel suo intervento ha ricordato il valore della comunità educante che non sarebbe efficace senza la collaborazione di tutti gli operatori della scuola, degli alunni, delle famiglie e dei vari attori della società. 
 
Dopo un intenso prologo sul significato di "cura" da parte della prof.ssa Valle, si sono succeduti sul palco gli studenti impegnati nelle varie attività inclusive dal Laboratorio musicale integrato al Baskin, ai gruppi di coaching ai progetti di educazione alla legalità, di contrasto al bullismo, di dialogo interculturale. Il liceo Joyce è stata dichiarata Scuola amica Unicef. Sentito è stato l'intervento della polizia postale contro il cyber bullismo e della prof.ssa Marchesotti che ha letto un brano che stigmatizzato il comportamento dei "bulli".
 
La prof.ssa Fondi ha  chiarito il significato delle politiche inclusive del liceo specificando come, accanto ad una doverosa didattica inclusiva, l'orientamento della scuola sia quello di promuovere una pedagogia inclusiva che educhi alla cittadinanza attiva e alla convivenza civile.

consorzio ro.ma ballico ilmamilio 190513

balzoni campagna 2019 ilmamilio