I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

“Rock per un bambino” numero 11: il PalaCesaroni affollato per una buona causa - FOTO

rock bambino2GENZANO (eventi) - Destinati subito 21.200 euro all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Tra i grandi ospiti l’amato cantante Roby Facchinetti e il cantautore Gianluca Grignani

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

A Genzano la solidarietà viaggia a tempo di musica e l’iniziativa “Rock per un bambino”, organizzata presso il PalaCesaroni, colpisce nel segno ancora una volta. Un’ undicesima edizione, impreziosita da una schiera di ospiti eccezionali come Roby Facchinetti e Gianluca Grignani, tra canzoni, sketch comici, divertimento ed emozioni, nonché una serata all’insegna della solidarietà. Circa 2000, gli spettatori che hanno scelto, sabato 25 maggio, comprando il biglietto, di tendere la mano al reparto di neonatologia medica e chirurgica dell’ospedale romano Bambino Gesù, e oltre 185.000 euro, il ricavato devoluto, negli anni, per la sperimentazione e per l’acquisto di macchinari all’avanguardia.

“Rock per un bambino” nasce nel 2009 da un’idea del musicista Luca Guadagnini, in ricordo della figlia Aurora, scomparsa all’età di due anni a causa di un tumore infantile. L’ideatore e coordinatore della manifestazione ha voluto, segnato da un’esperienza personale, insieme alla sua band e alla sua famiglia, impegnarsi nella realizzazione di un progetto di beneficenza che potesse infondere fiducia alle famiglie costrette ad affrontare quotidianamente gli ambienti dell’ospedale pediatrico.

balzoni190508

ballico ilmamilio 190513Grandi numeri fin dai primi anni e un vasto pubblico che si conferma entusiasta e vario per età e gusti, anche grazie al carisma degli ospiti che hanno offerto uno spettacolo generoso sotto tutti i punti di vista. Kermesse sempre nuova ed attuale, impianto scenico di ultima generazione, ritmo incalzante, ironia e condivisione emotiva.

Oltre ai già citati special guests, hanno sposato il progetto il rapper Gianni Bismark, l’illusionista Rocco Borsalino, gli attori della famosissima serie “Suburra” Alessandro Bernardini e Francesco Acquaroli, il campione del mondo di kick boxing Emanuele Tetti, il rock del gruppo B.M.I. e i comici Geppo Show e Carmine Faraco.

rock bambino1

rock bambino3La novità consiste in un’anteprima rock, occasione per i giovani esordienti di esibirsi e dar voce al proprio talento. “Ho iniziato a strimpellare la chitarra da bambino e scrivo canzoni da più di vent’anni. Inutile provare a spiegare il dolore di un padre. La musica è stata la mia forza, la compagna che mi ha costretto a rialzare la testa e a creare qualcosa di importante, qualcosa di grande. Ho scelto di associare al Rock, genere forte che nella musica funziona sempre, la figura del bambino, che è fragile e va protetta” così il cantante si racconta.

consorzio ro.ma

Luca Guadagnini ha salutato il pubblico presentando il suo ultimo disco “Invulnerabile”, che celebra una rinascita artistica e personale, e confida di avere in programma una nuova sfida: “Ho sempre pensato di organizzare un “Rock per un bambino” itinerante in altre città d’Italia e credo che questo accadrà in un futuro breve, rispettando, però, la tradizione della data 0 a Genzano, paese nativo di Aurora, per non snaturare l’evento”. La gioia per il risultato è esplosa sulle note del brano “Tornerà l’Aurora”, cantato da Luca, abbracciando sul palco i bambini: “Quando sarò grande diventerò un gigante, tra un’ora sarà sera, ma poi tornerà l’Aurora”.

rock bambino4

rock bambino5