I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Marino, Cecchi di nuovo all’attacco sull’aeroporto: “Tammaro si ricorda dei disagi dei cittadini solo in campagna elettorale”

MARINO (politica) - Non si placa la polemica sull’aeroporto di Ciampino, in particolare dopo la sentenza del TAR che ha sospeso la riduzione dei voli prevista per l’aeroporto di Ciampino

ilmamilio.it

Non si placa la polemica sull’aeroporto di Ciampino, in particolare dopo la sentenza del TAR che ha sospeso la riduzione dei voli prevista per l’aeroporto di Ciampino. A finire nell’occhio dei ciclone è stato l’assessore Adolfo Tammaro, al quale il consigliere comunale di opposizione Stefano Cecchi ha contestato la partecipazione ad un comizio elettorale.

consorzio ro.ma

“S’è svejato! dicevano nel film Il Marchese del Grillo – ha esordito il leader di Costruiamo il Decentramento - Valgono le stesse parole per l’assessore Tammaro che si è ricordato, guarda caso in campagna elettorale, dei troppi voli all’aeroporto di Ciampino. Il delegato marinese è apparso preoccupato per la situazione insostenibile che i cittadini di Santa Maria delle Mole, Frattocchie, Cava dei Selci, Fontana Sala, Castelluccia e Due Santi vivono, esasperati dal continuo transito degli aeroplani dopo la revisione della procedura di decollo. L’assessore Tammaro ha fatto la voce grossa in occasione di un comizio elettorale grillino a Ciampino, alla presenza del ministro Costa. Caro assessore  - ha concluso Stefano Cecchi - è un peccato che non abbia avuto cotanto coraggio ad ottobre e novembre scorsi in sede di Commissione Aeroportuale”.