I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, Andreotti: "Settembre grottaferratese, al centro la figura di San Nilo"

GROTTAFERRATA (eventi)- "Un mese dedicato alla cultura e alla valorizzazione dell’Abbazia in ambito anche internazionale”

ilmamilio.it - comunicato stampa del sindaco Luciano Andreotti

"Prenderà il via sabato 2 settembre prossimo alle ore 17 preso con la conferenza del professor Raimondo Del Nero sulla storia della diocesi suburbicaria tuscolana in programma presso la biblioteca Martellotta, l’edizione 2017 del “Settembre grottaferratese” un mese di manifestazioni, eventi e convegni che vedranno come momento centrale la tre giorni di eventi, dal 23 al 26, dedicata alle celebrazioni in onore di San Nilo, fondatore di Grottaferrata.

La rassegna è organizzata dal Comune di Grottaferrata con il contributo della Presidenza del Consiglio regionale del Lazio.

“Un programma ricco di occasioni d’incontro, tutte imperniate sulle solenni manifestazioni religiose per la festività di San Nilo, patrono e fondatore della nostra comunità” dichiara il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti presentando l’evento ai cittadini e alla stampa.

“Abbiamo voluto caratterizzare gli eventi su un preciso parametro di riferimento: la cultura come vettore dello sviluppo economico e della crescita complessiva del nostro Comune” ha proseguito il primo cittadino.

“All’elaborazione del programma, coordinato dagli assessorati alla Cultura e allo Sviluppo economico, hanno contribuito generosamente le autorità religiose abbaziali, eminenti personalità del mondo della politica e della cultura, le associazioni culturali federate nel Centro Socio Culturale di Grottaferrata, le associazioni di volontariato, la Pro Loco e l’intero apparato amministrativo comunale”.

“Abbiamo voluto coinvolgere, nel nostro mese di festa, anche alcuni dei comuni gemellati o facenti parte del cosiddetto Percorso Niliano i cui rappresentanti ci onoreranno della loro presenza. Insieme a queste autorità promuoveremo ulteriori momenti di incontro mirati alla promozione della figura di San Nilo e alla valorizzazione dell’abbazia in ambito internazionale.  Per quanto è stato possibile – ha detto ancora Andreotti – considerata la ristrettezza dei tempi organizzativi a disposizione e il particolare periodo feriale, abbiamo partecipato le nostre iniziative a tutti i rappresentanti delle forze politiche presenti nel Consiglio comunale, dei quali abbiamo apprezzato alcuni incoraggiamenti insieme ai costruttivi e doverosi rilievi critici. Con maggiore esperienza e tempo cercheremo di fare meglio nel prossimo futuro”.

Un ringraziamento particolare il sindaco Luciano Andreotti ha voluto rivolgerlo alla Presidenza del Consiglio regionale “che ha contribuito finanziariamente e con generosità alla buona programmazione degli eventi”.

“Sono grato all’Amministrazione intera – ha aggiunto il primo cittadino grottaferratese – per essersi prodigata per la migliore pianificazione delle manifestazioni ma in modo particolare mi sia consentito di ringraziare gli assessori competenti, Luciano Vergati e Mirko Di Bernardo per il lavoro svolto con grande sinergia, piena comunione di intenti e spirito collaborativo.

“Per la buona riuscita del programma – ha quindi concluso il sindaco – ora non manca che un clima clemente e la partecipazione convinta e numerosa dell’intera cittadinanza. Facciamo delle festività e delle manifestazioni del Settembre Grottaferratese un momento di serena riflessione sulla nostra convivenza e un’occasione di rafforzata coesione della nostra comunità”.