I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Marino, l’istituto Primo Levi dà lezioni di uguaglianza e inclusione sociale

MARINO (eventi) - Domani dalle 14 a tarda sera il megaparty di fine anno della scuola organizzato da docenti, genitori, gruppi sportivi e terzo settore. Gran finale con i ragazzi della Gnosis in scena con Cappuccetto Rotto

ilmamilio - comunicato stampa

Sabato 25 Maggio a partire dalle 14 in scena a Santa Maria delle Mole presso il campo Attilio Ferraris (via sella Repubblica 4) il grande party di fine anno dell’Istituto Comprensivo Primo Levi.

Tema della festa sarà l’uguaglianza e l’inclusione sociale, intento che si percepisce già dal titolo:”L’uguaglianza delle nostre stelle è nel valore della loro diversità”.

balzoni190508

È il terzo anno che l’iniziativa prende forma

dalla collaborazione tra Associazione Genitori e il Consiglio di Istituto della scuola Primo Levi con l’obiettivo di favorire la relazione tra ragazzi e bambini, sostenere una scuola inclusiva ed aperta al territorio attraverso il concreto coinvolgimento di tutte le componenti dell’istituzione: docenti, genitori, alunni, numerose associazioni, Amministrazione comunale e stimolando il senso civico e di cittadinanza attraverso attività sportive e culturali.

giglio pazienza

Alle 14 il via con le Miniolimpiadi per i super piccolini. I giochi saranno organizzati dalle insuperabili insegnanti de “Il Giardino Incantato”

I giochi di strada ...perchè la creatività e la libertà sono elementi fondamentali nella crescita

Tornei di calcetto organizzato dalla “Dreaming Football Academy (DF Academy.

Seguiranno esibizioni di pallavolo, a cura del gruppo sportivo scuola secondaria, di rugby,  con il “Ciampino Rugby Club”, quindi il  Karate Sporting Center del maestro Maurizio Fabi che descriverà gli obiettivi di questa disciplina e farà divertire i nostri ragazzi coinvolgendoli in piccole sessioni I ragazzi di “ESF Educatori Senza Frontiere” una Onlus che opera nel campo dell’educazione e della formazione in contesti italiani e stranieri, apriranno la serata con i loro giochi. Nella sessione sportiva pomeridiana non mancherà l’atletica con una performance organizzata dagli insegnanti scuola secondaria.

In serata spazio allo spettacolo con musica e teatro.

Aprirà il flashmob tribute ai Queen organizzato dalla coreografa Gilulia Ortenzi che farà da preziosa ouverture al progetto “Di che Stella Brilli” con i ragazzi si esibiranno in una coreografia di balli e canti accompagnati dalla Banda di Marino “Enrico Ugolini” che sotto un cielo pieno di se renderà ancora più brillante la poesia che il Maestro Stefano Palocci e la professoressa Laura Aquilani vorranno trasmettere in una serata che si annuncia serata di amore, gioia e volontà  di contribuire a formare ragazzi con valori solidi.

La sessione dedicata allo spettacolo si concluderà con  la rappresentazione di “Cappuccetto Rotto”,  performance di teatro e musica scritta e diretta dal maestro Mario Alberti e promossa dall’Associazione culturale la Terzina in collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus Gnosis , un progetto patrocinato da diversi Comuni dei Castelli Romani tra cui il Comune di Marino di cui la scuola Primo Levi ha condiviso i messaggi e valori.

Nel corso dell’intera giornata spazio anche alla prevenzione e alla sensibilizzazione delle malattie cardiovascolari grazie alla presenza dell’Unita Mobile dove effettuare screening ECG con i medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e all’associazione “La stella di Lorenzo” 

La serata si concluderà con balli e musica fino a tardi accompagnati da leccornie, quest’anno anche Vegan free, preparate dagli stessi genitori. 

Sentito il ringraziamento della dirigente scolastica Francesca Toscano insieme alla portavoce dell’associazione Genitori Primo Levi, Simona Bisceglie a tutte le numerose realtà che parteciperanno e a tutte le persone, docenti, volontari, genitori adoperatesi per l’organizzazione. 

Un ringraziamento speciale al Maestro Stefano Palocci, alle professoresse Laura Aquilani, Barbara Balsamo, Barbara Quartetti, Mariarosaria Vitiello, Chiara Bussolotti , alla maestra Filomena Iorio , alla professoressa Silvia Stecca. A Cristina Gastaldi, Martina Nasini e a tutte le meravigliose mamme e a tutti i ragazzi che saranno i veri protagonisti. 


ballico ilmamilio 190513