I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: dalla "massima trasparenza" sull'advisor al corto circuito Almirante. Tutti i paradossi di Mastrosanti & C.

FRASCATI (politica) - La mozione di Fiasco (che però perde un'occasione) manda in fibrillazione la maggioranza. Ma il sindaco sulla delibera 72 è uno spettacolo

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

L'unico vero peccato è che di Consigli comunali ce ne siano pochi perché, quasi ogni volta, è un vero spettacolo.

Deprimente sul piano politico, ma pur sempre spettacolo.

La seduta di ieri è stata un continuo avvitarsi su questioni ampiamente secondarie sulle quali la maggioranza ha rischiato di perderci la faccia (per le penne c'è ancora un po' di tempo) e di un inedito "arrampicarsi sugli specchi" del sindaco Mastrosanti.

ballico ilmamilio 190513

Uno spettacolo, davvero.

In merito alle questioni secondarie è stata gustosissima quella relativa all'intitolazione di una strada a Giorgio Almirante (1914-1988) proposta con una mozione da Mirko Fiasco. Come prevedibile la maggioranza è andata in fibrillazione: dopo le dichiarazioni di Arianna Gori, non colte da Fiasco che avrebbe potuto accettare la proposta di portare la questione in commissione mandando la maggioranza in difficoltà, ecco che i vari Magliocchetti, Ambrosio e Lonzi hanno tentato di tenere il punto e sostenere l'istanza del consigliere di opposizione.

consorzio ro.ma

balzoni190508E gli altri?

Quelli che fanno quelli di sinistra (in particolare i neo pizzarottiani D'Uffizi e Gizzi, ma anche Angelantoni) hanno fatto ben intendere di non apprezzare una strada per Almirante. Poi la questione è morta lì.

Il top è stato il sindaco a giustificare la delibera 72, quella sull'advisor. Che stando a quanto ha dichiarato il sindaco Mastrosanti in Aula sarebbe stata fatta per "eccesso di trasparenza". Indicare il nome di un possibile advisor come "suggerimento" (cosa bocciata per il momento già da Anac) e far passare la cosa come "massima trasparenza".

Lo dicevamo, un vero spettacolo. Ma su quest'ultimo punto ci sarà ancora molto molto da dire.

 

giglio pazienza