I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, Giglio e Pazienza (Pd) su inquinamento e aeroporto: “Valorizzare l’Osservatorio Ambientale Comunale”

CIAMPINO (politica) - fra i punti presenti nell’agenda politica di Federica Giglio e Marco Pazienza c’è l’ambiente e la sua tutela

ilmamilio.it

Fra i punti presenti nell’agenda politica di Federica Giglio e Marco Pazienza, candidati al consiglio comunale fra le fila del Partito Democratico per Giorgio Balzoni sindaco, c’è l’ambiente e la sua tutela.

giglio pazienza

Ciampino è una città che subisce forti impatti, in termini ambientali, per la presenza di un aeroporto, per un traffico veicolare intenso, per una qualità dell’aria costantemente monitorata da una centralina Arpa e che, in condizioni di pressione, temperatura e umidità non ottimali, spesso non consente la dispersione degli inquinanti in atmosfera” ha commentato la coppia democratica candidata in vista delle prossima elezioni di domenica 26 maggio.

balzoni190508

L’ambiente è una questione troppo delicata, che interessa tutti i cittadini di oggi e di domani, e per questo ha bisogno di trasparenza e partecipazione – hanno aggiunto Giglio e Pazienza - A Ciampino nel 2014 è stato istituito, ma mai insediato, l’Osservatorio Ambientale Comunale, per informare, supportare e assistere tecnicamente l’Amministrazione nelle scelte e nelle iniziative che riguardano le diverse criticità ambientali del territorio di Ciampino, ponendosi altresì l’ambizioso obiettivo di  diventare sede di confronto tra tutti i soggetti pubblici che si occupano, a diverso titolo, di monitoraggio delle diverse matrici ambientali e della tutela della salute pubblica.

Oltre a dare attuazione a questa Deliberazione del Consiglio comunale di Ciampino,  risalente al 2014 – hanno concluso i candidati del Partito Democratico - la prossima Amministrazione dovrà delegare l’Osservatorio ad un percorso partecipato con associazioni e comitati di cittadini, che si occupi di stabilire gli interventi di monitoraggio ambientale e disinquinamento acustico da mettere in atto con i proventi dell’IRESA, la tassa sul rumore aeroportuale che la Regione Lazio ha istituito nel 2013, prevedendo il trasferimento di parte degli introiti ai Comuni di Ciampino e Fiumicino”.

ballico ilmamilio 190513