I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Lanuvio, al lavoro gli ispettori ambientali: squadra di volontari preparati da un corso controllano il territorio su rifiuti e ambiente

 
  •  
    LANUVIO (attualità) - Si sono già visti numerosi risultati, il territorio, sia quello centrale che periferico e rurale, viene pattugliato regolarmente con il mezzo elettrico in dotazione e si interviene celermente in caso di avvistamenti di sacchi e rifiuti vari lasciati in maniera selvaggia sul territorio da mani incivili. 
     
    ilmamilio.it
     
    A Lanuvio sono operativi dall'estate 2017 ben 10 ispettori ambientali, autorizzati con decreto prefettizio dopo il corso di due mesi svoltosi nell' Estate 2017,  tenuto dal comandante della polizia locale Maurizio Doretto. I volontari svolgono attività di controllo ambientale per quanto riguarda il giusto conferimento dei rifiuti e altre situazioni che riguardano l'ambiente sul vasto territorio lanuvino, uno dei più grandi del Lazio.
    sfaccendati 190519
    Una squadra di ispettori ambientali voluta dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Galieti, sotto la direttiva dell'assessorato all'ambiente e protezione civile diretto dall'assessore Mario Di Pietro.
     
    Si sono già visti numerosi risultati. Il territorio, sia quello centrale che periferico e rurale, viene pattugliato regolarmente con il mezzo elettrico in dotazione e si interviene celermente in caso di avvistamenti di sacchi e rifiuti vari lasciati in maniera selvaggia sul territorio da mani incivili.
     
    Sono state almeno una trentina le contestazioni fatte agli "inquinatori" che anche dai paesi vicini venivano a gettare sacchi di rifiuti indifferenziati sul territorio di Lanuvio, in posti un pò isolati. Queste identificazioni sono state fatte grazie al fatto che gli ispettori ambientali, muniti di un regolare tesserino rilasciato dalla prefettura e una pettorina, possono controllare con i guanti e le mascherine in dotazione anche dentro ai sacchi per trovare tracce di coloro che hanno abbandonato i rifiuti.
    balzoni190508
    E poi ci sono poi anche le videotrappole, con particolari videocamere installate e nascoste tra la vegetazione che vengono spostate di frequente in più punti strategici. Sono stati trovati  e rintracciati tarmite questi strumenti, alcuni inquinatori, giunti da Genzano, da Anzio e da altri paesi vicini, oltre che qualcuno anche del posto, chiamati poi al comando della polizia locale per le varie contestazioni e sanzioni del caso.I volontari, diretti dall'esperto ispettore volontario Nicola Garofalo, hanno anche un attrezzato ufficio in via della Pace, vicino alla caserma dei carabinieri, negli ex uffici comunali e della polizia locale, nel centro storico del paese , dove si possono chiedere informazioni sul corretto conferimento della raccolta differenziata e fare segnalazioni di situazioni ambientali che si notano sul territorio di Lanuvio. 
    ballico ilmamilio 190513
    consorzio ro.ma
    giglio pazienza
     

Commenti   

0 #1 Rita Coltellese 2019-05-14 14:54
Se si vuole si può: lode al Comune di Lanuvio che dovrebbe essere imitato da tutti i Comuni per coadiuvare il lavoro della Polizia Locale insufficiente per ottemperare ad un controllo così capillare.
Citazione