I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, la lista “Siamo Ciampino” si presenta: “Rinnovamento con giovani e volti nuovi”


CIAMPINO (politica) - Tanti volti nuovi che comporranno la compagine civica di “Siamo Ciampino”, presentata sabato 4 maggio nella folta platea della palestra Vertigo 

ilmamilio.it

Ventuno candidati che rappresentano la volontà e il coraggio di mettersi in gioco per Ciampino con Giorgio Balzoni sindaco.

Uomini, donne e giovani che vogliono dare il loro contributo decisivo all’innovazione e alla stabilità della città.

Tanti volti nuovi che comporranno la compagine civica di “Siamo Ciampino”, presentata sabato 4 maggio nella folta platea della palestra Vertigo.

balzoni190508

Questo è il fulcro del messaggio che la lista civica “Siamo Ciampino” vuole dare alla tornata amministrativa per l’elezione del primo cittadino ciampinese in programma domenica 26 maggio.

Una lista formata interamente da “new entry” nella politica.

“Abbiamo le idee chiare: far sentire i cittadini al centro dell’azione amministrativa facendo in modo che partecipino alla vita del Comune – ha esordito il candidato sindaco Giorgio Balzoni - La mia lista civica è formata da candidati che non hanno mai avuto esperienze politiche. L’obiettivo è valorizzare le risorse esistenti e coinvolgere nuovi protagonisti. Ho conosciuto tanti giovani che hanno colto il significato di questo impegno e hanno deciso di donarci la loro forza delle idee. In molti – ha aggiunto il candidato civico – hanno deciso di dedicare tempo e passione al bene comune. Solo con loro possiamo cogliere quelle potenzialità, che le istituzioni hanno il dovere di prendere in considerazione. Rappresentiamo coloro che preferiranno sempre il dialogo e le competenze ai muri, alle barriere, alle bugie e a alla becera demagogia”petra190504giglio pazienzaconsorzio ro.ma