I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri, Spartan Divertical Race: Graffi e Gabrielli vincitori della Corsa di San Silvestro

MONTE COMPATRI (sport) - Aumentano gli iscritti alla gara

ilmamilio.it

Centocinquanta iscritti, quindici società da tutto il Lazio. “Anche per questa quarta edizione sono numeri importanti quelli fatti registrare dalla Divertical Race, la dieci chilometri di corsa campestre che si tiene il primo maggio sulla collina di San Silvestro, a Monte Compatri.  Quella che solo all’apparenza è una gara di nicchia, ma che invece cresce ogni anno e acquista sempre maggiori consensi.

Grazie a chi ha scelto di cimentarsi in un percorso bello, che porta nel cuore dei Castelli romani, ma molto faticoso. Grazie alla Spartan Sport Academy – sezione running e al suo presidente Massimo Percibialli, per l’organizzazione dell’evento e per essere riusciti a portare tante donne sulla griglia di partenza”, ha dichiarato il sindaco Fabio D’Acuti che ha dato il via alla competizione podistica.

albanoinLibro

Per la categoria maschile, primo posto a Mirco Gaffi della Asd Runner Trainer che ha chiuso il percorso in 41 minuti e 39 secondi. Dietro di lui Domenico Ponzo della Run Card, staccato di soli 46 secondi; terzo gradino del podio per Claudio Fiorentini della Uisp Lazio con 42 minuti e 27 secondi.

Tra le donne la spunta Stefania Gabrielli de La Sbarra e i Grilli con 49 minuti e 33 secondi; staccata di 44 secondi Giovanna Antonia Albertini dell’Atletica pegaso; terza piazza per Stefania Pizzuti con poco più di 51 minuti.

consorzio ro.ma

La palma di corridore più giovane è per Gianmarco Testani, classe 1997; quella di runner più anziano a Sergio Molinari detto La Nicchia, che a 73 anni ha affrontato le salite, le discese e il terreno della collina di San Silvestro e del monte Tuscolo.

Soddisfatta la delegata alla Sport, Irene Moriconi, perché “da 4 anni oramai questo evento è entrato nel cartellone di amanti della corsa, sportivi e semplici curiosi e aiuta a far crescere la nostra Monte Compatri anche attraverso la pratica sportiva e i suoi valori”.

“Un continuo crescendo di partecipanti ad ogni appuntamento, cosa che ci lusinga. E non può non farci ringraziare tutti quelli che hanno sottratto del tempo alla loro vita privata per un momento di condivisione attraverso lo sport. Dopo il poker di edizioni e visti i risultati; a questo non resta che aspettarvi il prossimo anno”, conclude Marco De Carolis, presidente del Consiglio comunale di Monte Compatri.

giglio pazienza             balzoni campagna 2019 ilmamilio