I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Sette cuccioli abbandonati in strada dentro uno scatolone: la Polizia Locale li salva

ROMA (attualità) - Alla ricerca del responsabile

ilmamilio.it

Uno scatolone di cartone rovesciato, con una cucciolata di cani a spasso sul ciglio stradale e sul marciapiede davanti alla sede del Gruppo IX Eur: questa è la scena che ha bloccato il traffico venerdì mattina in via dell'Acqua Acetosa Ostiense, in prossimità di via Laurentina.

Gli agenti di Roma Capitale, accorsi subito, hanno salvato sette cuccioli (cinque maschi e due femmine) di razza meticcia, portandoli all'interno degli uffici, dove sono stati rifocillati e messi al sicuro dalle ruote delle auto.

Dalle testimonianze raccolte il responsabile dell'abbandono sarebbe un uomo molto robusto sui 50 anni, che è stato visto lasciare lo scatolone sul marciapiede, risalire in auto e partire, e che nella fretta di allontanarsi è goffamente caduto a terra, circostanza che ha attratto l'attenzione dei testimoni. Finora nessuno è stato in grado di fornire né la targa del mezzo, né elementi utili per l'identificazione.

Al comando, sono subito state attivate le procedure per trovare una sicura collocazione per i cuccioli: già nella stessa serata di venerdì tre cagnolini erano stati "adottati" dai nostri agenti, mentre un altro era stato affidato ad uno degli automobilisti presenti, una giovane donna.

La vicenda si è conclusa felicemente nei giorni successivi, con l'affidamento di tutti i cuccioli.

Sono in corso le indagini per risalire all'uomo responsabile del reato di abbandono di animali.