I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Approvato bilancio Città Metropolitana senza la Raggi, sbloccati lavori per il territorio

ZAGAROLO (attualità)- Il sindaco Piazzai: Grande rammarico per assenza primo cittadino"

ilmamilio.it

Nella giornata di ieri, Lunedì 18 Marzo, il Consiglio della Città Metropolitana di Roma ha approvato il bilancio, il documento che riassume e rappresenta gli indirizzi che un Ente ha scelto di perseguire in un determinato periodo. L’apertura dei lavori è stata garantita dalla presenza in aula dei consiglieri di opposizione del centrosinistra: tra gli assenti, infatti, spicca il Sindaco di Roma e Sindaco metropolitano, Virginia Raggi.

consorzio ro.ma

“Ho dovuto constatare con grande rammarico che il Sindaco metropolitano era presente Venerdì scorso nella Conferenza dei Sindaci dove il nostro potere è soltanto propositivo e consultivo, mentre ieri era assente nel Consiglio metropolitano dove il Bilancio viene approvato con le osservazioni e le istanze che proprio noi Sindaci del territorio abbiamo proposto – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Una mancanza di rispetto e di responsabilità istituzionale che non è ammissibile. Tutti i Comuni d’Italia stanno lavorando alacremente per approvare i propri bilanci: a Zagarolo maggioranza ed opposizione stanno condividendo le scelte che questa Amministrazione ha redatto, nel pieno rispetto dei ruoli e dei compiti istituzionali che i cittadini ci hanno demandato. Trovo allarmante che il numero legale del Consiglio della Città Metropolitana di Roma debba essere garantito dall’opposizione: ieri abbiamo rischiato di perdere milioni di finanziamenti e, grazie al voto congiunto del centrosinistra, sono stati sbloccati cantieri su strade e scuole. Da Sindaco di Zagarolo e rappresentante dell’Ente e della mia Comunità nella Conferenza dei Sindaci, lancio un grido d’allarme verso questo tipo di teatrino che da troppo tempo prende vita nel Consiglio della Città Metropolitana di Roma”.

petra fiera 2019