I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: sempre ricoverate zia e nipote investite su via Celli. Ma la segnaletica è vergognosa

investimento viaCelli frascati ilmamilioFRASCATI (cronaca) - La piccola lamenta traumi e la frattura di un femore: meno serie le condizioni della donna. La polizia locale ha ritirato la patente all'investitrice e sequestrato la Panda

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Restano gravi le condizioni della 45enne e di sua nipote di appena 3 anni investite ieri mattina verso le 12,15 su via Angelo Celli dalla Fiat Panda condotta da una 40enne di Frascati.

LEGGI Frascati: zia e nipote di 3 anni investite su via Angelo Celli. Entrambe in codice rosso

L'incidente è avvenuto a poche decine di metri dal comando della polizia locale: proprio gli agenti diretti dalla comandante Barbara Luciani stanno conducendo le indagini ed hanno sequestrato la Panda e ritirato la patente alla conducente.

Da quanto si apprende, la zia stava attraversando la strada insieme ai suoi due nipoti di 3 e 7 anni (quest'ultimo rimasto miracolosamente illeso), originari della Calabria ed in visitra a Frascati insieme ai genitori, quando sono stati travolti dalla Panda che viaggiava in direzione del centro cittadino.

petra fiera 2019

La donna si trova al "San Sebastiano" di Frascati, politraumatizzata ma sembrerebbe fortunatamente senza fratture e complicazioni e dovrebbe essere dimessa nei prossimi giorni. Più serie le condizioni della piccola, trasportata al "Bambino Gesù" di Roma ieri pomeriggio ed ancora in terapia intensiva con traumi vari e la frattura del femore.

Inevitabile, ancora una volta, al di là delle oggettive responsabilità ora al vaglio della polizia locale, puntare il dito anche contro la vergognosa segnaletica orizzontale di via Celli, una strada lungo la quale appena poche settimane fa era stata investita e ferita un'altra donna (LEGGI Frascati: donna investita sulle strisce pedonali di fronte al Parco dell'Ombrellino).

Le strisce pedonali, i rallentamenti, le delimitazioni di carreggiata, sono ormai sbiadirte ed in larga parte invisibili. C'è da chiedersi quando l'Amministrazione dei proclami e degli opuscoli di propaganda metterà mano a questo.

scuolePie locandina 190314 ilmamilio

mercatino grottaferrata ilmamilio