I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Nella casa del cinema di Villa Borghese il 20 marzo la presentazione di 'Chung Kuo'

Gabriele Battaglia ripercorre le tappe dell'opera di Michelangelo Antonioni

ilmamilio.it

In cerca di Chung Kuo, è il titolo del film che verrà proiettato mercoledì 20 marzo alle ore 20:30 presso la Casa del Cinema di Villa Borghese. Prodotto da Beijing SDT Media, la pellicola ripercorre le tappe fondamentali di quella girata nel 1972 dal noto regista italiano Michelangelo Antonioni. La rivisitazione della storia dopo molti è stata resa possibile grazie a un ufficiale italiano Nino Azzarello, il quale, ispirato da Antonioni, ha preso la sua macchina fotografica e ha iniziato a immortalare la tipica famiglia cinese nella vita di tutti i giorni.

La socialità di queste persone ed altri importanti spaccati di realtà quotidiana, si è rivelato materiale particolarmente prezioso per le successive riprese video effettuate da Gabriele Battaglia, il quale come un antico esploratore, ha seguito il percorso del regista Michelangelo Antonioni nelle città di Pechino, Anyang, Nanjing e Sozhou, riuscendo a rintracciare gran parte delle persone apparse allora. Un film attento ed obiettivo in grado di svelare le differenza tra la Cina del passato e quella attuale attraverso varie angolature e sfaccettature. Cinquanta minuti di proiezione dove lo spettatore avrà modo di ammirare la città di Shenzhen, la più progredita metropoli della Repubblica Popolare Cinese e che vuole essere un omaggio al Presidente Xi Jinping in visita ufficiale in Italia dal 21 al 23 marzo.

petra fiera 2019

consorzio ro.ma