I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Beccata la banda delle truffe online: operavano da Colonna e Zagarolo in tutta Italia

COLONNA (cronaca) - In manette il 39enne presunto capo dell'organizzazione: ai domiciliari 4 complici. Vendevano ma senza consegnare la merce e minacciavano chi protestava millantando contiguità con clan criminali

ilmamilio.it

I carabinieri di Colonna ieri mattina hanno smantellato un sodalizio criminale composto da più persone, che con inganni, minacce e raggiri online faceva truffe via internet a livello nazionale: una persona è stata arrestata e 4 sono finite ai domiciliari. I reati sono quelli di associazione per delinquere finalizzata alle truffe, e minaccia aggravata per il solo promotore del gruppo criminale.

consorzio ro.ma

In manette è così finito un 39enne di Valle Martella, considerato il capo dell'organizzazione criminale che aveva mietuto vittime di truffe online persone di tutta Italia. Le indagini sono partite dalla denuncia di una donna che aveva appunto lamentato la truffa subita e le minacce che ne erano seguite. La banda per far star zitte le proprie vittime millantava anche contiguità con importanti clan criminali della Capitale.

Questi soggetti prendevano i soldi e poi sparivano, millantando di vendere di tutto: dalle piscine alle auto di lusso a merce di varia natura. A loro carico le accuse di truffa aggravata e associazione a delinquere.

petra fiera 2019mercatino grottaferrata ilmamilio