I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino Rugby: week end di crescita per Under8 e 10. Partenza con il botto a Santa Maria delle Mole

leMole rugby2 ilmamilioSANTA MARIA DELLE MOLE (rugby) - A portare il suo saluto ai bambini anche la vice sindaca Paola Tiberi

ilmamilio.it

Buone prestazioni nel fine settimana per il Ciampino rugby. Scese in campo fuori casa, in quel di Artena, under8 e under10.

Nel raggruppamento under10 la squadra inorgoglisce il presidente Vincenzo Di Fonzo presente a bordo campo, con alcune prestazioni intense, di attaccamento alla maglia, e con ottimo ritmo.

Dopo aver vinto il proprio gironcino di qualificazione con Lazio e AllReds, i dirigibili perdono in finale con la squadra di casa, più preparata ed organizzata. In ogni caso senza mollare mai. Ovviamente soddisfatto il coach Lorenzo Piermarioli.

petra fiera 2019

consorzio ro.ma

Risultati e prestazioni positive anche per i minidirigibili under8, imbattuti nell’intero raggruppamento dove hanno trovato Lanuvio1, Artena, Lanuvio2. In ogni caso l’educatore Stefano Meloni lamenta una scarsa attenzione nel primo match.

Infine una delle note più liete del sabato è l’apertura della scuola rugby a Santa Maria delle Mole, curata dal Ciampino Rugby. Nel secondo sabato di allenamento, quarantacinque i bambini sul campo, accompagnati da padri, madri (ma soprattutto madri) e nonni, all’Attilio Ferraris, che si sono presentati per provare fino al 1 giugno il periodo promozionale, subito entusiasti dei giochi proposti e della partitella.

Viene da ripensare alla famosa frase detta da John Kirwan campione del mondo con gli AllBlacks “il rugby avrà successo in Italia quando saranno le mamme a portare i propri figli a giocarlo”.

mercatino grottaferrata ilmamilioSembrava di trovarsi in questa situazione, per quante donne erano presenti.

Dopo la presentazione dell’attività, avvenuta in settimana in Comune a Marino, ha presenziato all’inaugurazione, l’assessore allo sport marinese, Paola Tiberi che, parlando ai numerosi genitori e parenti radunati, si è detta lieta di poter arricchire con il rugby, l’offerta sportiva nel territorio comunale.

Sono evidenti da subito sinergie future interessantissime per i due club, separati geograficamente da appena qualche chilometro, in due bacini di riferimento densamente popolati.