I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Club Basket Frascati (C Gold/m), Pedemonte: “La vittoria col Frassati è pesante per la classifica”

FRASCATI - Una vittoria pesante per la serie C Gold maschile del Club Basket Frascati. Nel match interno di sabato scorso, i ragazzi di coach Rossella Cecconi hanno battuto 78-67 il Frassati al termine di un incontro equilibrato, deciso con un gran finale.

consorzio ro.ma

“Un successo che fa morale e rafforza molto la nostra classifica – dice l’ala/guardia classe 1996 Edoardo Pedemonte, tra i migliori della sfida – La sfida è stata dura come nel più classico copione dei derby, nel Frassati ci sono tanti ex che sono venuti a giocarsela in maniera agguerrita e noi ci siamo fatti trovare pronti. Tra l’altro, oltre all’assenza di Monetti, abbiamo dovuto fare a meno di Pappalardo e quindi tutto il gruppo è riuscito a dare quel qualcosa in più per portare a casa il successo. Il punteggio è stato in bilico fino all’inizio dell’ultimo quarto, poi abbiamo cominciato a difendere con maggiore determinazione e siamo riusciti ad avere la meglio”. Pedemonte, che proprio oggi compie 23 anni, è soddisfatto del suo rendimento. “Ora sto raccogliendo i frutti del lavoro che ho fatto da quando sono arrivato qui. Fisicamente sto meglio e sono sempre più integrato all’interno del gruppo”. Grazie al successo sul Frassati, il Club Basket Frascati s’avvicina a due sole lunghezze dagli avversari con il vantaggio degli scontri diretti e ha messo quattro punti di margine con le squadre che sono fuori dalla zona play off attualmente.

“E’ ancora presto per considerarci al sicuro, ma abbiamo sempre avuto fiducia delle nostre qualità e dobbiamo continuare in questo modo per tagliare il traguardo prefissato” rimarca Pedemonte che conclude parlando del prossimo match sul campo di Sora, penultimo della classe con il Pass. “Non esiste rischio di sottovalutazione della sfida: questo è un campionato dove si rischia contro qualsiasi avversario, in special modo fuori casa. Sora ha una squadra giovane, aggressiva e dovremo stare ancor più attenti e concentrati di quanto avvenuto nella gara con Frassati. Sarà una partita delicata e non possiamo commettere errori”.

petra fiera 2019