I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Lega: “Fototrappole a Grottaferrata: cosa ha da vantarsi la maggioranza?”

GROTTAFERRATA (POLITICA) - Il partito: "Abbastanza esilaranti i messaggi autoreferenziali dei consiglieri di maggioranza". Il 3 marzo raccolta firme sui parcheggi a pagamento

ilmamilio.it

Comunicato stampa Lega

"Il Comune di Grottaferrata con un comunicato diramato ieri ha annunciato la posa in opera di una rete di telecamere e fototrappole per sorvegliare alcune aree di Grottaferrata dove maggiore è il vandalismo ecologico relativo all'abbandono di rifiuti. Ovviamente iniziativa lodevole e che speriamo venga implementata ancora.

Abbastanza esilaranti alcuni messaggi autoreferenziali di consiglieri di maggioranza che, tutti tronfi, ascrivono a questa maggioranza il risultato ottenuto. Al contrario dovrebbero fare sana autocritica per essere arrivati a questo risultato dopo quasi due anni di governo nonostante il finanziamento fosse lì ad aspettare praticamente dal 14/02/2017 come recita la delibera di quel giorno, n. 17 del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta.

Contrariamente a quanto riporta il comunicato ufficiale dell'attuale amministrazione il contributo non fu richiesto nell'autunno del 2016 bensì a giugno dello stesso anno dall'allora giunta di centrodestra che tanti errori avrà commesso ma questo risultato invece se l'era portato a casa. Nell'autunno 2016 citato nel comunicato di ieri invece la Città Metropolitana comunicava l'ammissione al finanziamento del Comune di Grottaferrata che è cosa ben diversa dalla richiesta.

Insomma invece di appuntarsi medaglie che non meritano ci piacerebbe sentire gli attuali consiglieri relazionare sui ritardi clamorosi di quest'anno nell'affidare la Fiera, mettendo in grave difficoltà gli stessi organizzatori (ma quella dello scorso anno non doveva costituire l'anno zero?), di come Via Matteotti sia immobile nello stato attuale facendo credere che il problema siano i cartelli da rifare; ma davvero ci credete così scemi? Ma il consigliere delegato nominato per la Fiera non sente la necessità di dimettersi e chiedere scusa per il nulla prodotto?

Ci si vanta di sottoscrivere presunti protocolli, carte inutili relative a fantomatici percorsi ciclopedonali (sulla vicenda pista ciclabile nostrana apriremo un discorso a parte più avanti....) mentre non si fa nulla per i parchi che sono perennemente chiusi!

Comunque il 3 Marzo dalle 9 alle 13, saremo in piazza con un gazebo per promuovere anche una raccolta firme contro l'attuale situazione dei parcheggi a pagamento, per raccontare la situazione attuale di Grottaferrata e per spiegare cosa sta ottenendo e come sta operando a livello nazionale la pattuglia dei ministri, dei sottosegretari, dei senatori e dei deputati della Lega guidati da Matteo Salvini".

Lega-Salvini Premier, Grottaferrata"

Leggi anche:  Fototrappole Grottaferrata, Garavini: "Sicurezza e controllo, ma i cittadini facciano la loro parte"

mercatino grottaferrata ilmamilio