I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Riapertura parco di Cocciano, l'opposizione: "Nessuna condivisione, inaugurazione per pochi intimi"

FRASCATI (politica) - La minoranza commenta la "cerimonia" di questa mattina

ilmamilio.it - nota stampa

Dai 7 consiglieri di opposizione riceviamo e pubblichiamo.

"Questa mattina, sabato 9 febbraio, è andata in scena la riapertura del Parco Archeologico di Cocciano. Siamo rammaricati per la mancata informazione riguardo un evento che ha coinvolto così pochi addetti ai lavori, guarda caso esponenti della maggioranza e dell’Amministrazione che governa Frascati, come dimostrano le foto a corredo.

LEGGI Frascati, Travaglini, Sbardella e Pagnozzi: "Bene riapertura Parco Archeologico di Cocciano"

Un atteggiamento sintomatico della distanza nei confronti della cittadinanza: sarebbe stato bello se tale evento avesse coinvolto la popolazione, ed in particolare i residenti di un’area troppo spesso dimenticata. Si tratta di una battaglia, quella per la riapertura del Parco, condotta dalle forze politiche di Opposizione e durata oltre sei mesi. Un risultato reso possibile innanzitutto grazie alle istanze rappresentate dagli abitanti del popoloso quartiere sito nella periferia di Frascati, cui va riconosciuto il merito di aver affermato con decisione la necessità di ripristinare un punto di riferimento e di pregio culturale per il territorio.

Ci auguriamo che la riapertura del Parco non resti un atto isolato o fine a sé stesso, ma che incarni il primo passo di un percorso di riqualificazione e di rilancio per la vivibilità dell’intero contesto urbano di Cocciano".

petra frascati 1809