I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Movimento per la vita Frascati, Dessì (M5S): "Speculazione vergognosa, umana e politica"

FRASCATI (politica) - Il senatore contro il convegno di sabato scorso in Sala Specchi

ilmamilio.it - nota stampa

“Ci sono tematiche e questioni che richiedono sensibilità e rispetto e vederle strumentalizzate da chi non ha alcun titolo, capacità o libertà di analisi per trattarle fa letteralmente schifo”. Il senatore 5 stelle Emanuele Dessì si scaglia contro il convegno di sabato scorso nella sede del Comune di Frascati sul tema della vita, organizzato da un movimento che oggi si vanta di aver attivato le procedure per inviare propri “volontari” nei consultori e in altre strutture a “sostegno” delle donne.
“Ho il massimo rispetto umano per quelle mamme che, nella stragrande maggioranza dei casi, non vorrebbero mai trovarsi sul lettino di un ospedale per abortire: rispetto e vicinanza per quei papà che spesso devono condividere scelte dolorosissime. Grande rispetto umano e professionale per quei medici che “per lavoro” devono concretamente procedere con una pratica che, certamente sancita dalla legge, immagino devastante per la psiche di ognuno”.
petra frascati 1809“Nessuno – tuona Dessì -, tantomeno 4 uomini indottrinati dalla religione, ha però il diritto non solo di mettere bocca su queste scelte ma addirittura di arrogarsi il diritto fornire “sostegno volontario”, non meglio dettagliato ma evidentemente di parte, a uomini e donne che stanno per compiere una scelta così difficile, tremenda. Questa strumentalizzazione, ripeto, fa schifo ed è indegna e contro di questa ritengo lecita ogni forma di boicottaggio e contestazione. Non credo di sbagliare dicendo che nessuno degli uomini e delle donne coinvolte in vicende così intime abbia voglia di mettersi a parlare con un signor nessuno all’interno di un consultorio, è da folli solo pensarlo”.carne fresca
“Provo altrettanto vergognoso che due dei 4 uomini al tavolo sabato pomeriggio fossero delegati esterni del sindaco, Gazzaneo e Cammareri, e vorrei sapere se in questa veste sono stati chiamati ad occuparsi di tematiche così importanti e delicate. In questo caso mi aspetterei una presa di posizione netta da parte del Sindaco Mastrosanti e le immediate dimissioni dei due esponenti della maggioranza”.