I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Atletico Montecompatri (calcio, III cat.), Nardi: «Quanta sfortuna con la Virtus Torvajanica»

Atletico MontecompatriMONTE COMPATRI - Nonostante la caduta c'è voglia di riscatto

ilmamilio.it

La Terza categoria dell’Atletico Montecompatri maledice la prima gara del 2019. Dopo una bella striscia di risultati utili alla fine del vecchio anno (quattro vittorie e un pareggio), la squadra di mister Daniele Nardi è caduta domenica scorsa sul campo della Virtus Torvajanica alla ripresa del campionato.

«Una gara difficile da raccontare – rimarca il tecnico con amarezza – Pur non avendo fatto una prestazione brillantissima, il portiere avversario ha compiuto tre autentici miracoli e inoltre a un quarto d’ora dalla fine abbiamo fallito un rigore con Zanotti. Non è finita: subito dopo abbiamo colpito una traversa e c’è stato un incredibile salvataggio sulla linea da parte di un difensore avversario e a un minuto dalla fine è arrivata anche la beffa dell’autorete di Cesali. Poi in pieno recupero, nell’ultima azione della gara, la Virtus Torvajanica ha segnato anche il 2-0. L’allenatore avversario ci ha fatto i complimenti, ma purtroppo abbiamo lasciato tre punti in modo davvero pazzesco».

L’Atletico Montecompatri tornerà in campo sabato a Tor di Quinto contro la Navy Juniors. «Dai risultati vedo che è una squadra in ripresa dopo un avvio difficile, ha collezionato tre vittorie nelle ultime quattro partite. Ma mi auguro che i ragazzi siano animati da una forte voglia di riscatto». L’allenatore analizza la prima parte della squadra che non è lontana dalla vetta del girone B della Terza categoria. «Questo è un gruppo nuovo, ripartito dalla Terza e composto da ragazzi di Monte Compatri e del circondario. Ci è voluto un po’ per trovare la giusta amalgama, ma la squadra ha delle qualità importanti per la categoria e può ambire alle posizioni di vertice. Pecchiamo in fase realizzativa perché creiamo tantissimo, ma non riusciamo a concretizzare al meglio e poi abbiamo sbagliato tre dei cinque rigori avuti in questa stagione, lasciando per strada punti pesanti». Il progetto dell’Atletico Montecompatri, comunque, è chiaro ed ambizioso. «C’è una strettissima collaborazione con l’Atletico Lodigiani (la società che fa settore giovanile a Monte Compatri e da quest’anno ha anche un importante polo romano al “Francesca Gianni” dove gioca pure in Prima categoria, ndr), c’era la voglia di permettere a questo paese di continuare ad avere una prima squadra. Il progetto tecnico è ambizioso e l’idea è quella di provare ad arrivare in Prima categoria nel giro di tre anni» conclude Nardi.