I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Aurigemma a Frascati, certo che Mastrosanti sapeva. Un sindaco in "vendita" al miglior offerente

FRASCATI (politica) - Il consigliere regionale di Forza Italia martedì scorso ha incontrato anche il primo cittadino

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Prima di andarsene a cena col suo gruppo, pluricomunale, in un noto ristorante di Grottaferrata riconducibile ad un esponente politico locale, il consigliere regionale Antonello Aurigemma è salito a Palazzo Marconi, sede del Comune di Frascati.

Verso le 19 di martedì scorso, 15 gennaio, l'autorevole ed attivo esponente di Forza Italia, introdotto dal fedelissimo Marco Magliocchetti - consigliere comunale di Frascati - ha incontrato il sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti, quest'ultimo accompagnato - tra gli altri - dallo stesso Magliocchetti, dai consiglieri Marco Lonzi e Mattia Ambrosio e dall'assessora Emanuela Bruni. A latere, non si capisce se partecipante al faccia a faccia con Aurigemma, anche la consigliera Paola Gizzi. Il tutto di fronte a moltissimi testimoni.

Bcc Castelli Romani Tuscolo

La nostra domanda di ieri era dunque pleonastica: Mastrosanti sapeva eccome che una parte consistente della sua maggioranza ha sposato Forza Italia.

LEGGI Frascati, la forza di "civismo civetta": tutti a cena con Aurigemma (FI). Ma Roberto (Mastrosanti) lo sa?

Un sindaco, sempre Mastrosanti, che pure appena 3 mesi fa si era schierato palesemente - insieme al neo consigliere di maggioranza Peppe Privitera - col governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti (LEGGI LEGGI Frascati, Mastrosanti e Privitera: i rifolgorati del Partito democratico. Volare alto con coerenza). Una sponda, quella del Pd, verso la quale da anni Mastrosanti tende senza però esserne mai davvero entrato.

carne fresca

Insomma, un sindaco - Roberto Mastrosanti - che oltre all'inazione amministrativa del suo governo cittadino, si sta caratterizzando per la sua ondivaghezza politica.

Altro che coalizione civica, altro che portare in alto Frascati: Mastrosanti di oggi sembra più un sindaco in "vendita" (chiaramente politicamente parlando) al "miglior offerente" che altro.

Ieri con Zingaretti, oggi con Aurigemma domani, chissà, magari con Salvini o i 5 stelle. Alla faccia del civismo, fuffa spicciola per elettori distratti.

petra frascati 1809