I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rapinarono due ragazze la notte di Capodanno: arrestati dai Carabinieri

Risultati immagini per carabinieriROMA (cronaca) - Presi due nomadi di 19 e 20 anni
 
ilmamilio.it
 
I carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno dato un volto ai due rapinatori che la notte di Capodanno rapinarono due ragazze, portando via l'auto su cui viaggiavano, vettura poi ritrovata in fiamme. In manette, sottoposti a fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata e incendio doloso in concorso, sono finiti un 19enne e un 20enne, entrambi nomadi, senza fissa dimora e con precedenti.
 
Le indagini dei carabinieri sono scattate a seguito della denuncia delle vittime, una 26enne e una 20enne, entrambi romane, che lo scorso 1 gennaio rientravano a casa dopo aver festeggiato il Capodanno e mentre erano a bordo della loro autovettura, in via di Rocca Cencia, erano state tamponate dal mezzo che le seguiva, con a bordo i due malviventi.
carne fresca
Impaurite dalle minacce dei due, che nel frattempo si erano affiancati alla loro auto, le ragazze accostavano e arrestavano la marcia all'interno di un'area di servizio. I rapinatori, dopo aver fatto scendere le ragazze dal veicolo, se ne impossessavano e si dileguavano. I militari, intervenuti qualche ora dopo per l'incendio di un'autovettura in via Ferdinando Quaglia, avevano appurato che si trattava dell'auto rapinata alle due vittime. La visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza dell'area della rapina e dell'incendio, hanno poi permesso di identificare i rapinatori, che rintracciati e ammanettati sono stati portati in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell'autorita' giudiziaria.