I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

METEO – Cambio di rotta verso un inverno di stampo Mediterraneo: dopo le correnti artiche arriveranno le perturbazioni atlantiche con neve in montagna

meteo190115FRASCATI (meteo) - Nella parte finale della settimana tornano le piogge su tutto il comprensorio dei Castelli romani

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

I primi 15 giorni dell’anno sono stati caratterizzati da tempo asciutto con poche precipitazioni sui Castelli Romani, ma molto freddo e qualche breve episodio nevoso per l’afflusso di correnti artico-marittime direttamente dalla Penisola Scandinava.

Il robusto campo anticiclonico in pieno Atlantico e sulle Isole Britanniche ben presto si sfalderà e indebolirà, lasciando piede libero al flusso perturbato Nord-Atlantico, associato ad una massa d’aria polare marittima, di scorrere verso latitudini minori fin verso il cuore del Mediterraneo.

Cambio di circolazione per l’Italia. Un periodo caratterizzato da temperature sotto media, e soprattutto da precipitazioni scarse sulle regioni settentrionali e le regioni del medio/alto versante tirrenico, sta per chiudersi e con buona probabilità lascerà spazio ad un periodo di instabilità. Tornerà la pioggia sul territorio romano e Albano con nevicate relegate soltanto sui settori appenninici a quote medio-basse.

carne fresca

Che tempo ci attende sui Castelli per i prossimi giorni? La giornata odierna martedì 15 gennaio sarà caratterizzata da tempo soleggiato ma molto freddo specie nelle ore notturne. Si rinnoveranno le condizioni per avere inversioni termiche dalla sera e in nottata specie al Vivaro, valli e zone pedemontane, dove avremo possibilità di gelate o brinate. Mercoledì 16 gennaio nubi basse copriranno i settori occidentali e costieri del territorio romano, dove comunque non mancheranno schiarite. Da giovedì 17 gennaio e soprattutto verso il fine settimana, avremo un via vai di perturbazioni Atlantiche con piogge sparse e diffuse sul Lazio, e nevicate in Appennino a quote medio-basse.

Gianluca Caucci, metereologo

petra frascati 1809