I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Fugge dai controlli dei carabinieri sorpreso con la droga nell'auto: arrestato ricercato

Risultati immagini per carabinieriROMA (cronaca) - Preso un 53enne romano

ilmamilio.it

Ha tentato di eludere i controlli dei Carabinieri fuggendo a bordo di un’auto rubata, ma è stato raggiunto e bloccato. E’ stato trovato in possesso di droga e, in più, a seguito degli accertamenti, è emerso che, a suo carico, pendevano due ordini di carcerazione.

In manette è finito un 53enne romano, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere.

Ieri pomeriggio, l’uomo, transitando in via di Torrevecchia, ha incrociato la pattuglia dei Carabinieri e, alla loro vista, con fare repentino e sospetto, ha tentato di cambiare direzione in modo da evitare un eventuale controllo.

carne fresca

La manovra del 53enne è stata notata dai militari che lo hanno inseguito e raggiunto immediatamente. I Carabinieri lo hanno identificato ed hanno eseguito i controlli alla Banca Dati delle forze dell’ordine, dove è emerso che l’autovettura che guidava era stata denunciata rubata lo scorso 21 dicembre e che lui era colpito da un ordine di carcerazione,  emesso in data 16.04.2018 dalla Corte d’Appello di Napoli, dovendo espiare 7 anni e 8 mesi di reclusione per reati inerenti gli stupefacenti, e da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa in data 23.02.2018 dal Tribunale di Roma -  Sezione G.i.p., in sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari ai quali lo stesso era sottoposto per il reato di rapina.

L’auto è stata sequestrata e verrà riconsegnata al proprietario.

La successiva perquisizione del 53enne, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire anche 16 g di marijuana che nascondeva nella tasca del giubbotto.

L’arrestato è stato portato in carcere a Rebibbia.