I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, Guglielmi (Lega): “Prima le idee. Fughe in avanti sono prive di contenuti”

CIAMPINO (politica) - Una nota politica

ilmamilio.it

"Il 2019 è iniziato e con esso è giunto il momento di delineare alcuni dei progetti che come Lega proponiamo per far rinascere la città di Ciampino. Nei giorni scorsi, ho letto un po’ di tutto, nessuno però tra quelli chi si autocandidano a sindaco ha mai parlato di programmi, di proposte, di intenti o di squadra".

"La Lega, in questi mesi, ha incontrato diverse realtà del tessuto sociale di Ciampino, commercianti, famiglie, giovani, pensionati e tanti altri che sono venuti nella sede di p.zza Trento e Trieste per apportare il loro contributo al programma che man mano sta prendendo sempre più forma. Un programma basato su proposte concrete e attuabili, senza pesare sulle tasche dei cittadini".

petra frascati 1809Il nostro programma comprende la realizzazione di nuovi posti di lavoro; la realizzazione di un fondo di garanzia per i commercianti e gli imprenditori ciampinesi; la realizzazione di un vero centro di primo soccorso, con equipe adeguata e rianimazione mobile; e parcheggi sotterranei. Questi piccoli ma nello stesso tempo significativi progetti che si potranno concretizzare senza alcuna risorsa aggiuntiva, sono solo una piccola parte di ciò che nei prossimi cinque anni di amministrazione Lega abbiamo intenzione di concretizzare.

LEGGI Ciampino, Forza Italia lancia Massimo Grasso candidato sindaco. Ora bisogna pensare alla coalizione

LEGGI Elezioni Ciampino, inizia ad infoltirsi l'elenco degli aspiranti sindaco: Grasso e Villarosa inseguono Balzoni. L'uomo di Perandini e Lavagnini?

carne fresca

Oltre a queste innovazioni che spiegheremo ai cittadini nei prossimi giorni, intendiamo rivedere tutto il “sistema”: scuole, infrastrutture, strade e sicurezza; non ultime le aziende municipalizzate, dove bisogna mettere mano per far sì che i continui esborsi volti a “risanare” si trasformino in investimenti per “accrescere” la nostra città.

Sono questi gli argomenti di cui mi piacerebbe avere un confronto allargato: programmi, proposte e iniziative. Prima le idee. Invece, leggo solamente fughe in avanti da parte di personaggi locali e non, che non vedono l’ora di poter riscaldare qualche poltrona”. Così in una nota Adolfo Guglielmi, coordinatore Lega Ciampino.

sfaccendati190109