I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Atl. Monteporzio (calcio, I cat.), il neo ds Fornaciari: «Questa società vuole fare il salto di qualità»

Fornaciari con Terenzi e SpezialeMONTE PORZIO - Ufficializzato l'accordo

ilmamilio.it

Grossa novità in casa Atletico Monteporzio. Venerdì sera è stato ufficializzato l’accordo con Giancarlo Fornaciari, noto allenatore (anche dello stesso club monteporziano) che ha assunto il ruolo di direttore sportivo e responsabile del settore agonistico (in particolare le due squadre Allievi, la Juniores e la Prima categoria) e collaborerà con il direttore tecnico della Scuola calcio e dei Giovanissimi Stefano Speziale.

«Sono un uomo di campo e sarà la mia prima esperienza di questo tipo, ma la affronto con grande entusiasmo – dice Fornaciari – Vivo, lavoro e ho già allenato a Monteporzio, quindi questo è un ambiente speciale per me e conoscerlo rappresenterà indubbiamente un vantaggio.

carne fresca

Il mio non sarà un ruolo tecnico, ma di raccordo tra lo staff di allenatori e la società. Metto la mia esperienza a disposizione delle squadre che seguirò da più vicino». Fornaciari ha ovviamente presenziato allo 0-0 interno con cui la Prima categoria ha aperto il 2019, impattando contro lo Scalambra Serrone. «Una partita non bellissima dal punto di vista spettacolare, molto tesa. Ma il gruppo sta facendo benissimo e da inizio stagione si mantiene ai vertici del complicato girone F. Conosco bene mister Alberto Torricelli con cui ho anche giocato insieme e tra noi c’è un bel rapporto». Fornaciari parla del suo primo impatto con l’Atletico Monteporzio. «Avevo lavorato già qui, ma l’avvento del presidente Fabrizio Terenzi ha indubbiamente fatto fare un salto di qualità a questa società. Il club non ha mai nascosto la voglia di fare un ulteriore passo in avanti e arrivare in Promozione, vedremo se sarà possibile farlo già alla fine di questa stagione». Molto promettenti anche i tre gruppi giovani che saranno sotto la “supervisione” di Fornaciari. «Sia la Juniores che le due squadre Allievi hanno la possibilità di regalarci un titolo regionale e sarebbe il giusto premio ad un lavoro serio che la società sta portando avanti da tempo».