I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

La riunione di coordinamento di "Prima Frascati" è un bel successo

FRASCATI (politica) - Soddisfatti i promotori del rilancio della lista

ilmamilio.it - nota stampa

Positivo ed eccellente il primo coordinamento della Lista Prima Frascati, nel segno dell’apertura e del dialogo, avvenuto in un residence di campagna.

Oltre agli storici fondatori si sono presentatati e/o dichiarati disponibili ad una collaborazione elementi attivi, professionisti ed esperti in vari settori oltre a nuovi giovani pronti all’impegno. Altri ancora hanno pregato, per ora, i responsabili del movimento, di non coinvolgerli coi loro nomi, non avendo assimilato e preso conoscenza piena delle complesse problematiche da affrontare e degli impegni da prendere sui temi che sono stati esposti, onde valutare adeguatamente i conseguenti necessari tempi che dovrebbero dedicare a questo “lavoro”, se decideranno di farlo e per il quale sono stati invitati dal movimento Prima Frascati, ma decisi comunque ad aiutarci nel nostro percorso.

Hanno inoltre fatto pervenire consenso ed adesione alla linea sulla quale si stà lavorando, e quindi sui temi cittadini emergenti, alcuni personaggi noti, ma senza essere presenti per impegni già stabiliti in precedenza.

carne fresca

Non sono mancate le dichiarazioni, anche con messaggi di apertura al dialogo e confronto da parte di altre compagini e movimenti cittadini come Viva Frascati, Frascati Futura ed esponenti anche penta stellati, del PD e della Lega, oltre a quelle di consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione, tutti assai graditi, che dimostrano l’interesse e l’attenzione che stanno ponendo alle nostre iniziative. E con sorpresa anche ex sindaci del passato e/o di periodi più recenti ci hanno manifestato la loro solidarietà e incoraggiamento, senza avances.

Soddisfatto il coordinatore Stefano Cesarotti che ha commentato questo successo esprimendosi con consapevolezza e dicendo: Abbiamo registrato un consenso più rapido e consistente di quello che ci aspettavamo. Questo ci sprona a proseguire in questo tentativo di raccogliere forze cittadine sane intorno ad un progetto equilibrato e consapevole della situazione. Collaborare con persone di buon senso e senza voglie o metodologie fuori luogo, questo é il nostro obiettivo. Quello appena avviato è un percorso che vogliamo sviluppare facendo conoscere a coloro che si avvicineranno la drammatica situazione delle finanze comunali e come predisporre un possibile corretto e misurato progetto-programma di risanamento, che imporrà scelte oculate e mirate alla ricostruzione, in positivo, delle casse e quindi delle finanze comunali. Uno sforzo comune fatto da donne e uomini che abbiano interesse a comprendere che non c’è spazio per spese inutili, consulenze onerose per pagare dazi politici e/o assunzioni da fare per ringraziare sostenitori. Solo fatica e lavoro per salvare la città. Sapendo dire molti no e pochissimi sì, per qualche anno, prima di uscire dalle secche in cui ci si è impantanati.

Bcc Castelli Romani Tuscolo

L’appello ed il messaggio è quello logico in queste circostanze: nessuna importanza ai pennacchi ma alle idee concrete e all’andare avanti con equilibrio, un si accomodi a coloro che si dimostreranno desiderosi e capaci di risolvere questa crisi che dura ormai da troppo tempo, avendo già visto troppe coalizioni e/o uomini incapaci o impediti di dare la svolta necessaria e giunti al punto di trascinare tutto e tutti nella fossa. Un appello vero ai “liberi e forti”, come si faceva un tempo, e un “fuori” deciso agli opportunisti come si deve fare oggi.

petra frascati 1809