I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Controlli Carabinieri, 133 arresti eseguiti negli ultimi giorni

REGIONE LAZIO (cronaca) - Le misure dei Gruppi di Frascati, Roma e Ostia
 
ilmamilio.it
 
Salgono a 133 gli arresti eseguiti dai carabinieri del comando provinciale di Roma che, passato il ferragosto, stilano così un primo bilancio dell'imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti fino ad oggi dai Carabinieri dei Gruppi di Roma, Ostia, Frascati e del Nucleo Radiomobile di Roma, chiamati a contrastare i reati tipici di questo periodo, in particolare quelli predatori.
 
Gli ultimi arresti in ordine di tempo sono stati quelli eseguiti dai carabinieri della stazione Roma San Lorenzo in Lucina, che hanno sorpreso due clonatori di bancomat mentre stavano andando a recuperare uno skimmer - apparecchio capace di ''copiare'' i codici delle bande magnetiche delle carte bancomat - e una microcamera - per carpire i codici pin in uno sportello Atm di piazza di Spagna. In manette sono finiti due romeni di 28 e 29 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, accusati di accesso abusivo sistema telematico, detenzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici, intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni telematiche e installazione di apparecchiature per intercettare comunicazioni telematiche.
 
 
Sono tuttora in corso le analisi delle memory card trovate nelle loro disponibilità. Poco prima, i carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli avevano fatto scattare le manette ai polsi di un romano di 36 anni, con numerosi precedenti, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. L'uomo era stato notato da una pattuglia di militari mentre, in evidente stato di alterazione psicofisica, si stava aggirando con fare sospetto lungo via della Magliana. Quando i carabinieri si sono avvicinati per controllarlo, lui, per tutta risposta, si è scagliato contro di loro con estrema violenza. Dopo una breve colluttazione, il 36enne è stato arrestato e portato in caserma. Durante il ponte di Ferragosto, particolare attenzione è stata rivolta dai carabinieri verso le fasce deboli, come anziani e persone sole, che a Roma e nella Provincia sono state costrette a rimanere nelle città; sono state predisposte delle pattuglie di carabinieri che tra gli altri compiti hanno avuto quello di stabilire un contatto diretto indirizzato verso coloro che vivono situazioni di disagio e di emarginazione.