I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Parcheggia la Micra sfrenata sulla sponda, l'auto gli finisce nel lago di Nemi - FOTO

micra lago1NEMI (cronaca) - Protagonista un 27enne di Velletri: ai vigili del fuoco sono serviti due giorni per recuperare l'auto

ilmamilio.it

Sono serviti due giorni di lavoro ai vigili del fuoco di Roma e provincia, giunti sul posto anche col Nucleo sommozzatori, per recuperare la Nissan Micra di un 27enne di Velletri che ieri pomeriggio era caduta nel lago.

Il ragazzo, arrivato sulle sponde del più piccolo dei due laghi castellani insieme ad un'amica, era appena sceso dall'auto quando la Micra si è lentamente messa in movimento finendo presto nell'acqua ed inabissandosi sotto gli occhi esterrefatti dei due giovani nel giro di pochi istanti.

Il ragazzo ha chiamato i soccorsi e al lago sono giunti i Guardiaparco e i carabinieri: quindi sono stati avvisati i vigili del fuoco che sono giunti nel giro di poco sulle sponde del lago.

Le operazioni di recupero sono state lunghe e difficoltose: l'auto era scivolata ad una profondità di dieci metri ed i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno lavorato per quasi un giorno per riuscire ad individuare la Micra e a metterla in sicurezza. La stessa è stata poi tirata su grazie all'aiuto del verricello del mezzo di un deposito giudiziario della zona.

A quanto poi rilevato l'auto non era stata frenata né tantomeno era stata inserita la marcia: la stessa si è dunque messa lentamente in marcia grazie al leggero pendio del terreno dove era stata parcheggiata.

micra lago2  micra lago3