I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, studentesse investite: Partecipazione civica furiosa: "Da anni chiediamo sicurezza per il Volterra"

CIAMPINO (politica) - Dopo l'incidente di questa mattina proprio di fronte al liceo Scientifico
ilmamilio.it - nota stampa
“Sulla vita e la sicurezza degli studenti non siamo disposti a trattare! La vicenda delle 4 studentesse del liceo scientifico Vito Volterra investite da un’automobile questa mattina ci lascia sgomenti, ma l’incidente arriva dopo anni di denunce e segnalazioni da parte degli studenti e delle studentesse del liceo, che sono costretti ad andare a scuola in un contesto urbanistico pericoloso, ingestibile, spesso una vera e propria trappola”. Lo dichiarano alcuni rappresentanti del movimento Partecipazione Civica di Ciampino in una nota. 
LEGGI Ciampino: con la Golf investe 4 giovani studentesse davanti al liceo Volterra
"Chi ha governato il territorio non è stato in grado di garantire all’Istituto, una delle eccellenze socio-culturali del nostro territorio, un quartiere adatto ad accogliere una comunità educativa così grande. Sono vent’anni che mancano gli spazi adeguati per aspettare l’autobus, i parcheggi di servizio, percorsi pedonali e ciclabili sicuri per collegare l'Istituto alle stazioni Fs della Roma-Albano e ai quartieri limitrofi; spazi che anzi si sono via via ridotti, come quando la realizzazione del sottopasso viario ha cancellato l’ampio piazzale dove un tempo si fermavano le linee bus regionali".
sfaccendati 18 11 29
"Il Volterra vive intrappolato tra strade ad alto scorrimento, come la via dei Laghi e via dell’Acqua Acetosa, che vanno ad incanalarsi in un quartiere fatto di stradine strette, curve, e senza marciapiedi: ciò di fatto lo rende, come molti degli istituti scolastici del nostro Comune, un crocevia di traffico e sosta selvaggia negli orari di entrata e uscita totalmente invivibile per chi vorrebbe vedere i propri figli autonomi negli spostamenti ed abituarli fin da giovani ad un'idea di mobilità sostenibile, economica ed ecologica, per vivere al meglio la città in cui studiano. L’incidente, inoltre, è l’ennesimo episodio simile in una città pericolosa per i pedoni, intasata dalle automobili, con l’illuminazione pubblica al collasso e totalmente priva di percorsi ciclo-pedonali e mobilità alternativa. Troppe le vittime e i feriti sulle strade per continuare a sottovalutare il problema!".
petra frascati 1809
"Totale sordità è dimostrata anche ai livelli superiori delle Istituzioni - prosegue la nota - se pensiamo ad esempio al Governo che ha stanziato miliardi per la militarizzazione delle scuole invece di dirottare fondi sulla sicurezza strutturale delle stesse e dei contesti urbani circostanti, che spesso causano la maggior parte dei problemi dal punto di vista sociale e ambientale (basti pensare agli studi che hanno mostrato i danni del rumore aeroportuale sul rendimento scolastico dei bambini a Ciampino). Alle quattro studentesse e alle loro famiglie va il nostro più grande abbraccio, con l’augurio di una pronta guarigione e la garanzia della nostra lotta che non arretrerà di un solo passo per la sicurezza di chi vive, studia o lavora nella nostra città!".
carnefresca cocktail